Google si lancia nel mobile: via alla prima offerta dati - CorCom

IL DEBUTTO

Google si lancia nel mobile: via alla prima offerta dati

Mountain View pronta a lanciare negli Usa il servizio di connettività dati grazie all’accordo con Sprint e T-mobile. Il debutto sul Nexus 6

22 Apr 2015

Lorenzo Forlani

Google è in procinto di lanciare un servizio che permetterà ai suoi utenti di fare un abbonamento solo ai dati internet, appoggiandosi agli operatori americani Sprint e T-Mobile, e che potrebbe trasformare così il panorama della telefonia mobile. Inizialmente il servizio dovrebbe essere disponibile solo per Nexus 6, l’ultimo telefono di Mountain View.

L’ingresso nel mercato non è certo una sorpresa. Già a marzo Google, durante il Mobile World Congress di Barcelona, aveva annunciato la sua intenzione di fornire un abbonamento ai soli dati internet. In quell’occasione il gruppo ha sostenuto che la sua mossa non avrebbe colpito gli operatori di telefonia mobile. Questo anche se molti osservatori vedono l’ingresso di Google come un evento in grado di cambiare l’intero settore.

live streaming, 11 marzo
7 aziende si raccontano in un live streaming: AI, Sicurezza, Cloud e molto altro
Big Data
Cloud

In futuro si potrà scegliere di pagare per abbonarsi al solo traffico web, facendo telefonate attraverso WhatsApp o altre applicazioni di messaggistica. Questo potrebbe creare non pochi problemi ai grandi operatori di telefonia mobile americani, visto che gli utenti potrebbero scegliere di non spendere più una media di 50 dollari al mese per un piano tariffario che comprende le chiamate e i messaggi. Proprio ieri WhatsApp ha esteso la possibilità di effettuare chiamate anche agli utenti dei dispositivi mobili di Apple. Google infatti in passato è riuscita a trasformare i settore in cui ha deciso di puntare: si pensi ad esempio a cosa è successo per le email e per le ricerche sul web, mercati completamente ridisegnati dopo l’ingresso di Mountain View.