Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

CESSIONI

Google si libera della divisione decoder di Motorola Mobility

La unit Home verrà ceduta al gruppo Arris per 2,35 miliardi di dollari

21 Dic 2012

M.S.

Il gruppo Arris acquisterà da Motorola Mobility, controllata da Google, Motorola Home specializzata in decoder e modem, per 2,35 miliardi di dollari in contanti e azioni. L’operazione genererà tra i 100 e i 125 milioni di dollari di sinergie sui costi annuali e non prevede creazione di debito. Secondo l’accordo, Google riceverà 2,05 miliardi di dollari cash e circa 300 milioni di azioni Arris di nuova emissione, che rappresentano una quota di circa il 15,7% del capitale del gruppo post-operazione, che dovrebbe concludersi nel secondo trimestre 2013.

Google ha completato l’acquisto di Motorola nel maggio scorso per 12,9 miliardi di dollari. L’operazione è stata motivata principalmente dalla volontà di acquisire i 17mila brevetti Motorola, in particolare nel mobile in cui Google è sempre più presente con il sistema operativo Android. L’acquisizione comprendeva pero’ anche attività meno attraenti per Google, come questa dei decoder. A Wall Street i titoli Google nelle contrattazioni elettroniche dopo la chiusura erano in calo dello 0,36% a 717,50 dollari, mentre Arris è salita del 13,48% a 16,50 dollari.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
android
D
decoder
G
google
M
motorola mobility

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link