Nuovo Governo, Madia e Calenda confermati - CorCom

SCENARIO

Nuovo Governo, Madia e Calenda confermati

Rimangono rispettivamente al ministero per la semplificazione e la PA e allo Sviluppo economico. Agli Esteri Alfano, Minniti all’Interno. La senatrice Anna Finocchiaro ai Rapporti con il Parlamento al posto di Maria Elena Boschi che diventa sottosegretario alla presidenza del Consiglio

12 Dic 2016

Moltissime conferme e pochissime novità nel nuovo esecutivo Gentiloni. Il nuovo premier ha sciolto la riserva e presentato la lista dei ministri del Governo post Renzi. Spiccano le conferme di quasi tutti i big (Calenda, Madia, Poletti, Padoan, Pinotti e altri), il cambio di Maria Elena Boschi che diventa Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e alcune new entry, come Luca Lotti allo Sport o Marco Minniti agli Interni, con Angelino Alfano che va agli Esteri.

“Non mi nascondo le difficoltà politiche che nascono dall’esito del referendum e dalla crisi che si è aperta. Sono difficoltà cui dobbiamo fare fronte – ha dichiarato Gentiloni -. Il governo si metterà al lavoro immediatamente con tutte le sue forze, concentrato sui problemi da risolvere, e con l’ottimismo che ci deriva dalla grande forza del popolo italiano”.

WHITEPAPER
Vita da CEO: quali sono gli strumenti necessari ai manager per vincere le sfide professionali
CIO
Digital Transformation

Questa la lista completa: Calenda – Sviluppo economico, Galletti – Ambiente, Fedeli – Istruzione, Orlando – Giustizia, Lorenzin – Salute, Boschi – Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Franceschini – Cultura, Poletti – Lavoro, Delrio – Infrastrutture, Martina – Agricoltura, Padoan – Economia, Pinotti – Difesa, Minniti – Interni, Alfano – Esteri, Lotti – Sport, Costa – Affari regionali, Madia – Pubblica amministrazione, Finocchiaro – Rapporti parlamento.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
calenda
M
madia
M
ministri