LE INIZIATIVE

Guerra Ucraina, Fastweb e Sky in soccorso dei profughi

La compagnia guidata da Calcagno ha raccolto fondi per le attività di accoglienza del centro di Fondazione Progetto Arca a Milano e messo a disposizione anche 200 sim gratuite e connessione wifi. Il broadcaster lancia NowForTheKids per i bambini: cartoni animati e serie sottotitolati o doppiati nella lingua madre

22 Apr 2022

Enzo Lima

PHOTO-2022-04-22-14-23-41

Fastweb e  Sky in soccorso ai profughi ucraini.  La compagnia guidata da Aberto Calcagno, insieme ai dipendenti, ha raccolto fondi per sostenere due iniziative: la prima promossa da Cesvi per accogliere i rifugiati che passano il confine con l’Ungheria e la seconda sostenuta da Fondazione Progetto Arca Onlus per l’accoglienza dei rifugiati a Milano. L’adesione all’iniziativa rientra all’interno di “Tu sei Futuro”, la nuova visione strategica di Fastweb che mette al centro le persone per contribuire a realizzare per tutti un futuro più connesso, inclusivo ed eco sostenibile.

Dopo aver sostenuto la realizzazione di una tenda riscaldata per la prima accoglienza a Záhony, in Ungheria, attraverso la donazione di ore di lavoro che Fastweb ha raddoppiato in valore, l’azienda e i suoi dipendenti si impegnano ora a sostenere l’arrivo dei profughi in Italia. Attraverso una donazione, Fastweb sosterrà le attività di accoglienza dei rifugiati all’interno del nuovo centro di Via Antonio Fortunato Stella a Milano, la struttura gestita da Fondazione Progetto Arca Onlus e Protezione Civile che offrirà assistenza sette giorni su sette ai profughi ucraini in arrivo in città.

Fastweb fornirà inoltre 200 Sim voce e dati gratuite, che verranno distribuite agli ospiti del centro per facilitare la comunicazione con i propri cari e per consentire a bambini e ragazzi di continuare la loro formazione scolastica attraverso lezioni e contenuti online.

Il centro, che potrà accogliere fino a 50 ospiti al giorno tra donne, bambini ed anziani, sarà dotato anche di connessione wifi messa a disposizione da Fastweb.

Nell’ambito delle iniziative solidali con Fondazione Cesvi e Fondazione Progetto Arca, Fastweb e le sue persone hanno devoluto un totale di oltre 266mila euro.

 L’impegno di Sky

Parte oggi NowForTheKids, l’iniziativa di Sky che, attraverso il suo servizio in streaming Now, vuole offrire momenti di svago ai bambini ucraini rifugiati, a seguito della drammatica crisi umanitaria. I bambini ospitati in Italia potranno così vedere cartoni animati e serie per ragazzi sottotitolati o doppiati nella loro lingua madre con un catalogo destinato ad arricchirsi nelle prossime settimane. disponibili

WHITEPAPER
Distance Selling: come trasformare il New Normal in una straordinaria opportunità di crescita

“È il nostro modo per esprimere tutta la nostra vicinanza alle famiglie ucraine offrendo alle migliaia di bimbi ospitati in Italia qualche ora di svago con contenuti di intrattenimento nella loro lingua madre – spiega Elia Mariani, Chief Commercial Officer di Sky Italia – NowForTheKids è un piccolo contributo per far sentire questi bambini più vicini a casa”.

Grazie al supporto del Dipartimento della Protezione Civile, della Croce Rossa Italiana e delle strutture regionali di protezione civile, nei luoghi che ospitano i profughi ucraini in Italia saranno distribuiti i codici che consentiranno la visione di tutti i contenuti dell’area Kids dell’app NOW, su tutti i dispositivi per sei mesi dall’attivazione. I programmi per bambini in lingua ucraina saranno inoltre disponibili anche su Sky Q e Sky Go per essere fruiti dalle famiglie già abbonate che ospitano profughi nelle proprie abitazioni.

NowForTheKids è reso possibile grazie alla collaborazione dei numerosi partner editoriali, tecnici e produttivi di Sky che hanno sposato l’iniziativa mettendo a disposizione i propri contenuti.

Tra i provider che hanno già aderito, il gruppo WarnerMedia (editore di Cartoon Network e Boomerang), DeAgostini Editore (con DeAKids e DeAJunior), Paramount (con Nickelodeon e Nick Jr) e The Walt Disney Company (editore di Baby Tv). Tra i titoli più importanti presenti o in arrivo ci sono The Tom & Jerry Show, Lo Straordinario Mondo di Gumball, Teen Titans Go! (per WarnerMedia), WhatsAnna, Zig & Sharko e Rudy on tour (per DeAgostini Editore), Tutti frutti e Dino e la caccia alle uova (per Baby TV) e SpongeBob, Bubble Guppies e Dora L’Esploratrice (per Paramount).

L’iniziativa rimane aperta a nuovi contributi e collaborazioni, con l’obiettivo di aumentare il numero e la varietà di contenuti in lingua

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

F
Fastweb
S
sky

Approfondimenti

G
guerra ucraina

Articolo 1 di 5