Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA COLLABORAZIONE

Guida autonoma 4.0, la nuova scommessa di Lg

Alleanza con Microsoft per potenziare la piattaforma digitale di automotive: il cloud Azure e l’AI di Redmond al centro della svolta. Kim Jin-yong: “Diventeremo punto di rifermimento per il settore”

09 Gen 2019

F. Me

Lg Electronics e Microsoft fanno asse sulla guida autonoma per potenziare e far crescere ulteriormente il business dei veicoli autonomi e dei sistemi di intrattenimento dell’azienda coreana. Secondo i termini della partnership, si legge in una nota, Lg spingerà la trasformazione della sua attuale piattaforma digitale per il settore automobilistico, importante driver di crescita per l’azienda, sfruttando il cloud Azure e le tecnologie AI di Microsoft, insieme al software di guida autonoma di Lg.

Lg applicherà il know-how nel campo dell’intelligenza artificiale di Microsoft ai suoi sistemi di assistenza alla guida avanzata (Adas), alla fotocamera Dsm(Driver-Status Monitoring Camera) e la Multi-Purpose Front Camera, oltre a includere il Virtual Assistant Accelerator System di Microsoft nei sistemi di intrattenimento di Lg. Con il servizio Azure Data Box, i dati acquisiti sulla strada possono essere caricati automaticamente per creare una libreria che aiuti il software per la guida autonoma a diventare ancora più smart.

Inoltre, Lg sta progettando di costruire innovativi sistemi di sviluppo digitale e test impiegando tecnologie all’avanguardia. Il calcolo ad alte prestazioni (Hpc) e l’unità di elaborazione grafica (Gpu) supportate da Microsoft Azure, ridurranno drasticamente il tempo necessario per l’apprendimento e l’evoluzione del software di guida autonoma Lg AI. Gli schemi stradali e di traffico delle città che normalmente richiederebbero più di un’intera giornata per la comprensione dei sistemi di guida autonoma, grazie ad Azure impiegherebbero soltanto pochi minuti.

“La nostra aspettativa è che la combinazione dell’infrastruttura cloud avanzata di Microsoft con il settore dei componenti automobilistici in rapida crescita di Lg, accelererà l’industria automobilistica autonoma nel suo complesso – spiega Kim Jin-yong, presidente della Vehicle Component Solutions Company di Lg – Siamo fiduciosi che l’unione delle tecnologie di Microsoft e Lg diventerà un nuovo punto di riferimento nel settore dei veicoli guidati dall’AI”.

“Insieme, Lg e Microsoft possono contribuire a plasmare il futuro del settore dei trasporti – sottolinea Sanjay Ravi, general manager dell’industria automobilistica di Microsoft – Lavorando insieme, siamo in grado di consentire ai produttori di auto, la possibilità di offrire esperienze di mobilità differenziate, creare nuovi servizi e opportunità di guadagno e costruire veicoli più sicuri, più intelligenti e più sostenibili”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
auto a guida autonoma
L
lg
M
Microsoft

Articolo 1 di 5