Hacker attaccano l'aeroporto di Varsavia: 1400 passeggeri a terra - CorCom

CYBERCRIME

Hacker attaccano l’aeroporto di Varsavia: 1400 passeggeri a terra

Colpita la compagnia di bandiera Lot che ha dovuto cancellare voli diretti ad Amburgo, Dusseldorf, Copenaghen e altre città del nord Europa

22 Giu 2015

DE.A.

Attacco hacker all’aeroporto di Varsavia. Circa 1.400 passeggeri della compagnia aerea polacca Lot sono rimasti a terra dopo che un gruppo di hacker ha attaccato il sistema di computer della società all’aeroporto Chopin di Varsavia. Il blackout al sistema che definisce i piani di volo della Lot è iniziato nel pomeriggio di domenica 21 giungo ed è durato circa 5 ore. Nessun altra compagnia o l’intero scalo è stato colpito dagli anonimi hacker.

Il portavoce della Lot, Adrian Kubicki, ha spiegato che sono stati messi nel mirino aerei diretti ad Amburgo, Dusseldorf, Copenhagen e in varie città del Paese. “Una commissione investigherà sul caso”, ha spiegato. “Mai comunque è stata a rischio la sicurezza dei passeggeri”.