IL REPORT

Hi-tech per il finance, la crisi economica spinge gli investimenti

Migliorare la flessibilità dell’allocazione dei budget e del capitale per fare fronte in tempi rapidi a incertezze e perturbazioni: secondo Gartner è al rialzo la spesa in soluzioni predittive e piattaforme digitali che consentono di rendere le aziende più reattive ai cambiamenti

12 Set 2022

Giampiero Rossi

soldi-crisi-decreto-ristoro

Secondo Gartner, l’incertezza macroeconomica e le continue perturbazioni continuano a spingere i leader della pianificazione e dell’analisi finanziaria (FP&A) ad accelerare l’adozione di nuove tecnologie.

Rendere l’FP&A più predittiva e agile trasformerà la finanza in un partner strategico migliore per le aziende. Infatti, secondo Pritika Bhattacharjee, Vice President, Research in Gartner Finance Practice, i Cfo stanno consigliando ai loro leader FP&A di migliorare la flessibilità del budgeting e delle previsioni, in modo tale da consentire una riallocazione del capitale più rapida per riflettere le realtà aziendali che sono in rapida evoluzione.

Sondaggio Gartner su 400 responsabili finanziari

Un sondaggio effettuato da Gartner su ben 400 leader finanziari ha svelato come le funzioni finanziarie si stanno rivolgendo a tecnologie che hanno il potenziale di trasformare in modo significativo l’FP&A.

WHITEPAPER
Efficienza energetica nei processi produttivi: scopri come, grazie alla Digitalizzazione!

Nel sondaggio le tecnologie emergenti in cui si prevede di investire di più sono risultate: l’Automated Machine Learning (ML) con il 72%, i Digital Twin (67%) e l’IoT con il 66%, mentre in misura minore sono risultate i Neural Networks (60%), il Planning & Analysis (xP&A) (57%) e infine il Planning Software (56%).

Le raccomandazioni di Gartner per pianificare in maggior sicurezza il 2022

Per aiutare le funzioni finanziarie a raggiungere una maggiore sicurezza nella pianificazione del 2022 e oltre, gli esperti di Gartner hanno anche formulato sei raccomandazioni fondamentali:

  • Andare oltre la sensitivity analysis (ovvero il modello finanziario che determina in che modo le variabili target vengono influenzate in base alle modifiche di altre variabili) per passare a una vera e propria pianificazione degli scenari (Scenario Planning).
  • Utilizzare modelli di previsione driver-based (ovvero il metodo di previsione che prende in considerazione i fattori chiave al fine di creare una proiezione realistica sulla direzione dell’azienda), che si concentrano sui principali fattori che determinano le prestazioni aziendali, piuttosto che i tipici modelli a serie storica (time-series models).
  • Stabilire obiettivi chiari e specifici di rolling forecast (ovvero il report che effettua delle previsioni sul futuro per un periodo di tempo continuo sulla base di dati storici) per favorire l’allineamento, aumentarne l’efficacia e contribuire all’implementazione di un modello di rolling forecast efficiente.
  • Sviluppare nel personale finanziario le competenze di base dell’Intelligenza Artificiale (IA) in modo da consentire un uso efficace dell’IA nelle previsioni e nella pianificazione.
  • Avvicinarsi a una pianificazione finanziaria e operativa integrata ed elevare il ruolo dell’FP&A per ottenere il consenso sulle azioni di chiusura dei gap allineando le previsioni siloed operations (ovvero un processo che non interagisce con nessun altro processo) al piano finanziario su orizzonti di medio e lungo termine.
  • Stabilire uno zero-based budgeting (ZBB) (ovvero un bilancio che parte da zero ogni anno) per allineare, valutare e ottimizzare tutte le spese ai risultati strategici dell’azienda, anziché usarle solo come strumento per ridurre i costi.
@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

G
gartner

Approfondimenti

A
Api
A
applicazioni
F
finance
S
software

Articolo 1 di 5