Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Hollywood contro Netflix, nasce un nuovo servizio di video streaming

Gli studios americani Tribeca e Lionsgate si uniscono per lanciare una propria piattaforma sulla scia di Hbo e Cbs. E’ l’effetto disruptive dell’azienda che sta espandendo il proprio raggio d’azione

21 Ott 2014

Patrizia Licata

Hollywood dice sì allo streaming su Internet. E cerca di entrare nel business da protagonista per far concorrenza alla piattaforma che più fa paura, Netflix, che ultimamente ha offerto film in esclusiva saltando il passaggio nelle sale cinematografiche. Così i due studios americani Lionsgate e Tribeca Enterprises hanno annunciato il lancio congiunto di un servizio di video online con cui proporranno film sia di loro produzione che di altre case cinematografiche.

Chiamato “Tribeca Short List”, il servizio di online video si presenta al mercato pochi giorni dopo che Hbo e Cbs hanno scosso l’industria televisiva americana annunciando (separatamente) i loro servizi in streaming. Si tratta in tutti i casi, come è evidente, di concorrenti per Netflix.

Lionsgate e Tribeca Enterprises non hanno al momento indicato quanto costerà il servizio e quanti titoli offrirà, ma i due studios hanno detto che il servizio passerà attraverso un attento scrutinio: proporrà quindi film selezionati.

“Siamo felici di unirci a Lionsgate…per creare un’esperienza altamente curata che rompe col modello ‘more-is-more’ del panorama attuale dello streaming on-demand”, ha dichiarato Jane Rosenthal, chief executive di Tribeca Enterprises. Insomma, qualità più che quantità: “Tribeca Short List aspira ad essere un servizio dove l’utente può vedere film che non ha mai avuto l’opportunità di vedere e che desidera ritrovare”, ha continuato la Rosenthal. Il sito sarà pronto nella prima metà del 2015.

Gli studios americani si attrezzano così a fronteggiare la concorrenza di Netflix che, di recente, ha tagliato fuori le sale cinematografiche offrendo alcuni film in esclusiva sulla sua piattaforma, come accaduto per quattro pellicole con Adam Sandler e come accadrà per il prossimo “Crouching Tiger”.

Lionsgate e Tribeca sono concorrenti più piccoli rispetto a colossi di Hollywood come Disney e 20th Century Fox. Lionsgate è nota per la propensione al rischio, che però è stata ripagata: la serie horror Saw le ha fruttato grandi profitti. Più di recente la casa cinematografica ha prodotto “The Hunger Games” e “Twilight”. Tribeca Enterprises è stata co-fondata nel 2003 dall’attore Robert De Niro e gestisce il Tribeca Film Festival che sostiene registi e produttori emergenti.

Articolo 1 di 5