Home banking un caso di successo: in aumento conto correnti online, operazioni e finanziamenti - CorCom

SERVIZI

Home banking un caso di successo: in aumento conto correnti online, operazioni e finanziamenti

26 Ott 2015

L’Home banking in Italia rappresenta un vero e proprio caso di successo e questo è evidente in quanto attualmente ben otto milioni di italiani usufruisco di queste servizio. Tra le banche online più famose bisogna annoverare Hello Bank che permette l’erogazione e gestione dei servizi di finanziamento online.
I servizi dell’online banking più apprezzati sono senz’ombra di dubbio i mutui e i finanziamenti: online infatti non solo si ottiene un risparmio immediato ma anche il processo di elaborazione ed erogazione diventa meno complesso. Un noto esempio di finanziamento online tra i più scelti è quello di Hello Bank, nota banca online dove è possibile ottenere tantissime informazioni su questo servizio direttamente nel sito web ufficiale dell’istituto di credito.
Gli italiani sono sempre più attivi sul web e negli ultimi anni si è registrato un notevole incremento dei conto correnti online. Questo boom è dovuto alla presenza di costi ridotti rispetto alle banche tradizionali e anche alla possibilità di ottenere una maggior remunerazione.

Secondo KPMG si è registrato un aumento delle operazioni online pari circa al 12% e in particolar modo l’e-banking ha ottenuto ben il 20% in più rispetto al periodo precedente.
Grazie all’home banking le banche sono in grado di abbattere notevolmente i costi relativi a personale, filiale, carte e telefono, potendo in questo modo offrire alla propria clientela delle tariffe ridotte e maggiormente competitive sul mercato.
Le banche sono sempre più propense ad offrire sia conto correnti web puri, ovvero solamente online, sia conti correnti multicanale che prevedono la possibilità di utilizzare il conto anche in modalità web con tariffe e condizioni particolarmente vantaggiose.
Non tutte le persone sono disposte a fare a meno del contatto umano e per questo motivo le banche online presentano comunque sul territorio dei promotori che hanno il compito di consigliare i clienti sulle varie modalità di investimento e sui servizi disponibili.

Sempre più persone decidono di affidarsi all’home banking non solo per il notevole risparmio dal punto di vista economico, ma anche per la possibilità di poter tenere sempre sott’occhio e in qualsiasi momento la situazione del proprio conto corrente bancario senza dover aspettare file estenuanti e ricorre ad intermediari.
Grazie ad internet è possibile inoltre effettuare operazioni come bonifici o pagamento delle imposte.
Generalmente il cliente online tipico ha meno di 45 anni e si collega mediamente al sito circa 3 volte a settimana per effettuare operazioni e vedere l’estratto conto. Chi usufruisce maggiormente di questo servizio sono soprattutto le donne e le operazioni online più diffuse sono: bonifico 80%, ricarica del cellulare 57% e pagamento delle tasse o di altre bollette 37 e 30%.
I motivi principali che spingono i correntisti a usare Internet sono: comodità e praticità 81%, risparmio di tempo 26% e prezzi ridotti rispetto ai servizi tradizionali 12%.
Molte persone decidono di non usufruire dei servizi bancari online per paura di essere truffati. Il pericolo maggiore è costituito dal pishing e per questo motivo l’Abi ha messo appunto una precisa strategia e ha raccomandato di non rispondere ad e-mail richiedenti dati bancari riservati in quanto sono solamente delle truffe.
Il problema della sicurezza tuttavia non deve preoccupare: basta utilizzare in maniera corretta i codici e installare un buon antivirus. La banca nel frattempo continua a monitorare in modo costante i conti correnti e se necessario provvede a contattare telefonicamente i clienti.