Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Hotmail e Messenger ancora più social

01 Ott 2010

Da oggi sono disponibili in versione finale i nuovi servizi Windows
Live: Windows Live Hotmail per la gestione e organizzazione della
propria webmail personale che si integra con le Office Web Apps, il
rinnovato Windows Live Messenger con la chat di Facebook e una
nuova dashboard che riunisce il mondo dei social network. Infine,
Windows Live Essentials, la suite di servizi gratuita che
arricchisce l’esperienza di utilizzo di Windows 7, offrendo
strumenti avanzati di gestione e creazione di video, foto e posta
elettronica.

“Con il rilascio dei nuovi servizi Windows Live, Microsoft
arricchisce la propria offerta per garantire ai consumatori
un’esperienza online completa e entusiasmante. La combinazione di
Windows con i servizi Windows Live offre alle persone innovativi
strumenti per condividere e comunicare senza barriere, in maniera
semplice e risparmiando tempo”, ha dichiarato Silvia Candiani,
General Manager della divisione Consumer & Online di Microsoft
Italia.

Nel corso degli ultimi mesi con il lancio della beta dei nuovi
servizi, Microsoft ha raccolto i feedback degli utenti per poter
rilasciare le nuove versioni di Hotmail e Messenger che
rispondessero alle nuove esigenze degli utenti: maggiore
organizzazione delle informazioni per risparmiare tempo e
semplificare le comunicazioni e integrazione con gli strumenti di
condivisione e social network.

Da una recente indagine Nextplora sui comportamenti degli italiani
in rete, emerge chiaramente che oggi Internet è sempre più
considerato uno strumento di intrattenimento e comunicazione: per
esempio, è sempre più utilizzato in contemporanea con la visione
della televisione a casa, e si comunica online attraverso e-mail
(soprattutto in una fascia di pubblico più adulto), social network
(con una forte incidenza su gli utenti tra i 16 e 24 anni) e
instant messaging.

In particolare, la scelta del proprio account di posta elettronica
viene fatto sulla base di facilità di utilizzo (per il 22% del
campione intervistato) e di disponibilità di funzionalità (per il
20%), mentre le caratteristiche considerate più importanti
nell’utilizzo della mail sono la presenza di antivirus /
antispam, la possibilità di ricevere / inviare allegati molto
pesanti e l’utilizzo di regole e filtri per l’archiviazione dei
messaggi.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link