I big del tech più ricchi con la pandemia: in testa Bezos e Musk - CorCom

LA RICERCA

I big del tech più ricchi con la pandemia: in testa Bezos e Musk

I dati dell’Institute for Policy Studies: tra il primo gennaio e il 10 aprile 34 dei 170 tycoon planetari hanno visto aumentare le proprie fortune, per una crescita complessiva di 282 miliardi di dollari

24 Apr 2020

A. S.

In testa alla classifica dei tycoon che hanno guadagnato di più nel periodo che è stato caratterizzato su scala globale dalla pandemia del Covid-19 ci sono Jeff Bezos (nella foto), fondatore e numero uno di Amazon, e il fonder di Tesla Elon Musk. 

E’ quanto emerge da una recente ricerca portata a termine dal think tank progressista Institute for Policy Studies, che prende in esame il periodo tra il primo gennaio e il 10 aprile 2020. 

Il rapporto emerge che in poco più di quattro mesi 37 dei 170 uomini più ricchi al mondo hanno visto lievitare ulteriormente il proprio patrimonio, che per 8 di essi è cresciuto di più di un miliardo di dollari. La tecnologia è inoltre la protegosnita assoluta di questa classifica, dal momento che le prime cinque posizioni sono occupate da imprenditori di questo settore. 

WHITEPAPER
Costruire agilità in modo rapido per la tua azienda: 5 passi essenziali
Digital Transformation
Storage

Nel caso di Bezos la ricchezza personale è lievitata di 25 miliardi di dollari, mentre Bezos ha registrato una crescita di cinque miliardi e l’ex moglie del fondatore di Amazon, MacKenzie Bezos, si è attestata su +8,5 miliardi. In quarta posizione Eric Yuan, fonder dell’app per videoconferenze Zoom (+2,58 miliardi) e l’ex ceo di Microsoft Steve Ballmer, con un incremento di 2,2 miliardi di dollari.

Considerando invece la crescita complessiva dei patrimoni degli uomini più ricchi al mondo dall’inizio del 2020, la cifra si attesta sui 282 miliardi di dollari, per una crescita superiore al 10%. Quanto alle brutte notizie, secondo la ricerca nello stesso periodo hanno perso il loro posto di lavoro 22 milioni di cittadini statunitensi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4