Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

I NUMERI

I pc fuori dal tunnel, il mercato torna a crescere

Nel secondo trimestre, rileva Gartner, sono stati venduti 63 milioni di pezzi con un incremento dell’1,7% su base annua: Lenovo, Hp e Dell sul podio. Più sostenuto l’aumento registrato da Idc che riporta un +4,7% censendo anche le workstation

15 Lug 2019

F. Me

Torna a crescere, nel secondo trimestre, il mercato dei personal computer tradizionali torna a dopo sei mesi di calo. Da aprile a giugno pc fissi, notebook e “ultramobile” come i Surface di Microsoft hanno totalizzato, nel complesso, consegne per 63 milioni di unità, con un incremento dell’1,7% su base annua. A dirlo sono i dati preliminari degli analisti di Gartner, secondo cui l’incremento è stato trainato dalla domanda per aggiornare i computer a Windows 10. La crescita dei pc fissi è stata robusta, e ha più che controbilanciato la flessione dei portatili.

Sul podio ci sono Lenovo (15,8 milioni di pc), Hp (14 milioni) e Dell (13,6 milioni), che insieme detengono circa i due terzi del mercato (64,1%). A seguire Apple con 3,7 milioni di Mac e Acer con 3,4 milioni di unità.

Parzialmente diversi i dati preliminari degli analisti di Idc, in base a cui il secondo trimestre si è chiuso con consegne in aumento del 4,7% a quota 64,9 milioni di unità. La cifra comprende anche le workstation, ma non i dispositivi con tastiera staccabile.

Nelle prime tre posizioni si confermano Lenovo (16,2 milioni di computer), Hp (15,3 milioni) e Dell (11,6 milioni). Al quarto posto, stando a Idc, c’è però Acer, a quota 4,3 milioni di dispisitivi, seguita da Apple a poco meno di 4,1 milioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
dell
G
Gartner
H
hp
I
idc
L
lenovo
P
pc

Articolo 1 di 2