Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TRIMESTRALE

Ibm batte le attese: ricavi per 20 miliardi e utili a +3,1%. Record cloud: +20%

Trimestrale al rialzo per la società . Per la prima volta oltre la metà del business fa capo all’area degli strategic imperatives: social, mobile analytics e cloud

19 Lug 2018

Giorgia Pacino

Ibm supera tutte le attese. Nel secondo trimestre dell’anno il gruppo informatico americano ha messo a segno ricavi per 20 miliardi di dollari, superando le previsioni del mercato che li davano a 19,85 miliardi di dollari. A trainare i ricavi è il cloud, in crescita del 20%. L’utile è salito del 3,1% a 2,4 miliardi di dollari.

Ibm conferma la tendenza iniziata nell’ultimo trimestre del 2017, quando, dopo cinque anni di ribassi, è riuscita a imprimere il segno positivo ai ricavi. Quelli registrati adesso sono in rialzo del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso: nel 2017 erano stati di 19,289 miliardi di dollari. Crescono anche gli utili operativi, in salita del 5% a 3,08 dollari ad azione, mentre le attese si fermavano a 3,04 dollari per azione. Nelle previsioni per l’anno in corso, l’azienda informatica ha confermato le analisi precedenti di 13,80 dollari ad azione, mentre gli analisti si attendevano un aggiustamento in rialzo a 13,83 dollari ad azione.

Quello appena concluso è stato il primo trimestre in cui Ibm ha registrato più della metà dei suoi ricavi a partire dall’area degli strategic imperatives, ovvero social, mobile, analytics e cloud. Da qui sono venuti ricavi per 10,1 miliardi di dollari, con una crescita del 26% nel trimestre.

Da sola la divisione Cloud ha raggiunto i 4,7 miliardi di dollari, in crescita del 20%. Insieme alla divisione Tecnology services, ha toccato 8,62 miliardi di ricavi, in linea con le attese. La divisione Cognitive Solutions, che si occupa di intelligenza artificiale, ha registrato ricavi a 4,58 miliardi di poco sotto le attese fissate a 4,76 miliardi. Il titolo di Ibm ha chiuso la seduta in rialzo dello 0,72% a quota 144,52 dollari ad azione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cloud
I
ibm
T
trimestrale

Articolo 1 di 5