Idealo, Filippo Dattola nuovo country manager per l’Italia - CorCom

AL VERTICE

Idealo, Filippo Dattola nuovo country manager per l’Italia

La strategia dell’azienda per il 2021 si focalizzerà sullo sviluppo di un più ampio supporto agli utenti nella ricerca del miglior prezzo e delle migliori occasioni d’acquisto online sul portale

03 Set 2020

Idealo nomina di Filippo Dattola a nuovo country manager per l’Italia. Dattola prende il posto di Fabio Plebani che, dopo oltre tre anni alla guida del team italiano di idealo, è stato promosso a Responsabile dell’Area Internazionale del portale.

Italiano di origine ma cresciuto in Germania, Filippo Dattola, classe 1991, inizia giovanissimo la sua carriera in idealo come studente lavoratore nel team internazionale. Successivamente ricopre il ruolo di Business Development Manager e, quindi, quello di Country Manager per il Regno Unito.

In un anno caratterizzato dal boom dell’e-commerce, anche a seguito della pandemia di Covid-19 e dei lunghi mesi di distanziamento sociale o quarantena, visti gli ottimi risultati ottenuti in Italia, l’azienda ha deciso di investire ulteriormente nel mercato italiano per raggiungere e far risparmiare il maggior numero di utenti e sostenere lo sviluppo degli e-shop nostrani.

Il valore del mercato italiano dell’e-commerce nel 2020 ha registrato un balzo del +23,6% rispetto al 2019, a fronte di un aumento del +16,1% che si è registrato nel 2019 rispetto al 20181. Guardando ai dati del retail in generale, invece, si prevede una riduzione del -12,6%2, segno che c’è stato un marcato passaggio dall’offline all’online nel 2020. Rispetto a questi dati, la crescita di idealo in Italia nel 2020 è stata ancora più significativa, con un incremento del +181% delle visite al portale3 e un aumento del +44% del numero di negozi che si sono registrati su idealo.it4.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless
Acquisti/Procurement
Fashion

“Pensiamo che il passaggio dallo shopping offline a quello online non sia temporaneo e che durerà anche dopo la pandemia – dice Dattola – Non solo, anche l’offerta in ambito e-commerce continuerà a crescere dato che tantissimi negozi sono stati costretti a passare al digitale a causa dell’emergenza. Date queste previsioni e gli ottimi risultati che idealo sta avendo in Italia e che ci attendiamo, riteniamo che questo sia il momento più adatto per investire ulteriormente nel mercato italiano”.

La strategia per il 2021 di idealo per l’Italia si focalizzerà in particolare su due pilastri: da un lato, con l’ingresso di nuovi consumatori nel mondo dell’e-commerce e una sempre più ampia varietà di prodotti che vengono offerti online, si punterà su un migliore e più ampio supporto agli utenti del portale nella ricerca del miglior prezzo e delle migliori occasioni d’acquisto online.

Dall’altro, uno dei principali obiettivi di idealo per il 2021, sarà quello di rendere l’accesso alla piattaforma sempre più facile e attraente, con una particolare attenzione verso le piccole e medie realtà, specialmente quelle che si sono affacciate all’e-commerce per la prima volta, per fornire loro un traffico di alta qualità a condizioni eque e trasparenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

I
idealo

Approfondimenti

E
e-commerce

Articolo 1 di 4