LA TRIMESTRALE

Cloud da record in casa Microsoft: utili a +21%

Profitti a quota 10,7 miliardi di dollari e fatturato a 33 miliardi (+14%). I ricavi delle “nuvola” a 11,6 miliardi. Battute le stime degli analisti

24 Ott 2019

F. Me.

Il cloud spinge i conti di Microsoft. Crescita a doppia cifra per gli utili e il fatturato dell’azienda, il cui bilancio del terzo trimestre dell’anno ha battuto le attese degli analisti. Gli utili del colosso si sono attestati a 10,7 miliardi di dollari (+21%), o 1,38 dollari per azione, su un fatturato di 33,1 miliardi (+14%), in crescita dagli 1,14 per azione su un fatturato di 29,08 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso.

“Le più importanti società del mondo stanno selezionando il nostro cloud per costruire la loro capacità digitale”, ha osservato il Ceo di Microsofot, Satya Nadella. I ricavi del cloud, nel periodo, sono saliti del 36% al livello record di 11,6 miliardi.

WHITEPAPER
Sicurezza nel cloud: una guida ad architetture e soluzioni
Cloud
Sicurezza

In media gli analisti avevano previsto un attivo per azione di 1,25dollari su un giro d’affari di 32,15 miliardi. Da segnalare che Microsoft è al momento la prima società americana quotata in Borsa in termini di valore di mercato, visto che la sua capitalizzazione è pari a 1,056 trilioni. Inizialmente il titolo non ha reagito bene alla pubblicazione della trimestrale, scendendo comunque meno dell’1% nelle contrattazioni afterhours di Wall Street, per poi risalire dello 0,5% dopo che il gigante Usa ha fornito un outlook lievemente migliore delle attese per l’intero anno.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

S
Satya Nadella

Aziende

M
Microsoft

Approfondimenti

T
trimestrale