Il Fondo Italiano punta 50 milioni su quattro start up - CorCom

INVESTIMENTI

Il Fondo Italiano punta 50 milioni su quattro start up

I progetti selezionati sono Caravella, Stark Ventures One, Primomiglio e Innogest Capital II. Intanto l’impegno complessivo nel venture capital supera i 115 milioni

02 Mar 2015

Lorenzo Forlani

Fondo Italiano d’Investimento investirà 50 milioni di euro in 4 progetti di fondi venture capital. ”L’obiettivo – ha commentato Innocenzo Cipolletta, Presidente di Fondo Italiano d’Investimento Sgr – è consentire un rapido ulteriore sviluppo del mercato italiano del finanziamento delle start up”.

“Il venture capital è uno degli strumenti più idonei per la nascita e lo sviluppo delle imprese e per l’emersione dei talenti imprenditoriali. L’Italia offre in questo campo notevoli prospettive di crescita, che Cdp attraverso il proprio investimento – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Cdp, Giovanni Gorno Tempini – mira a promuovere e incentivare”.

I progetti selezionati sono: Caravella, realizzata in collaborazione con il Fondo Europeo per gli Investimenti, Stark Ventures One (gestito da una Sgr fondata da Franco Bernabè, Cesare Sironi e Marco Grillo) Primomiglio (un fondo promosso da Gianluca Dettori, Franco Gonella e Antonio Concolino affiancati da Banca Sella Holding) e Innogest Capital II.

A seguito di queste nuove delibere, l’impegno complessivo di Fondo Italiano nel mercato del venture capital supera i 115 milioni di euro, 65 dei quali erano già stati impegnati dal precedente Fondo ed hanno dato già luogo al supporto di circa 50 startup e imprese in forte sviluppo, per un totale di oltre 1.000 dipendenti per la maggior parte rappresentati da giovani qualificati, ricorda una nota.

Contemporaneamente, prosegue l’attività di Fondo Italiano nel settore del Private Debt, attraverso l’approfondimento delle 10 iniziative pre-selezionate nella riunione del CdA dello scorso 22 gennaio, con l’obiettivo di formalizzare i primi investimenti entro il mese di giugno. Anche in questo caso, alla luce del totale assorbimento delle risorse raccolte con il primo closing (250 milioni di Euro), rimane molto intensa l’attività di fund raising, oltre a quella di individuazione di nuove opportunità di investimento.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cdp
S
start up
V
venture capital