Il Mose di Venezia diventa “smart”, al via il progetto Fastweb-Dba - CorCom

LA SOLUZIONE

Il Mose di Venezia diventa “smart”, al via il progetto Fastweb-Dba

Vale 6 milioni la realizzazione (entro il 2019) dell’infrastruttura. Prevista la creazione di un centro dati, uno di back up e un terzo di disaster recovery

05 Nov 2018

A. S.

Dba Goup e Fastweb si alleano per combattere l’acqua alta a Venezia, realizzando in associazione temporanea d’impresa l’infrastruttura “smart” che governerà il Mose, composta dai centri di elaborazione dati e dalla sale controllo per l’opera progettata per salvaguardare la città lagunare dalle inondazioni.

La società trevigiana di consulenza tecnologica e l’operatore tlc saranno chiamate a mettere a punto queste strutture presso le Tese della Novissima all’arsenale di Venezia, dove troveranno sede tutte le attività per il controllo e la manutenzione del Mose e per la gestione dell’intero ecosistema lagunare.

WHITEPAPER
Vita da CEO: quali sono gli strumenti necessari ai manager per vincere le sfide professionali
CIO
Digital Transformation

La commessa, del valore di sei milioni di euro, prevede la realizzazione di tre centri, uno principale, uno di back up e uno di disaster recovery, da completare entro la fine del 2019, oltre a cinque anni di manutenzione a partire dal 2020.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
Dba group
F
Fastweb

Approfondimenti

D
disaster recovery
V
venezia