Il Mose di Venezia diventa “smart”, al via il progetto Fastweb-Dba - CorCom

LA SOLUZIONE

Il Mose di Venezia diventa “smart”, al via il progetto Fastweb-Dba

Vale 6 milioni la realizzazione (entro il 2019) dell’infrastruttura. Prevista la creazione di un centro dati, uno di back up e un terzo di disaster recovery

05 Nov 2018

A. S.

Dba Goup e Fastweb si alleano per combattere l’acqua alta a Venezia, realizzando in associazione temporanea d’impresa l’infrastruttura “smart” che governerà il Mose, composta dai centri di elaborazione dati e dalla sale controllo per l’opera progettata per salvaguardare la città lagunare dalle inondazioni.

La società trevigiana di consulenza tecnologica e l’operatore tlc saranno chiamate a mettere a punto queste strutture presso le Tese della Novissima all’arsenale di Venezia, dove troveranno sede tutte le attività per il controllo e la manutenzione del Mose e per la gestione dell’intero ecosistema lagunare.

La commessa, del valore di sei milioni di euro, prevede la realizzazione di tre centri, uno principale, uno di back up e uno di disaster recovery, da completare entro la fine del 2019, oltre a cinque anni di manutenzione a partire dal 2020.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
Dba group
F
Fastweb

Approfondimenti

D
disaster recovery
V
venezia