SOCIAL MEDIA

Il “potere” degli influencer, Italia al quarto posto mondiale

Un report di Statista indaga la capacità di orientare i consumatori nello shopping online. Nella classifica in vetta il Brasile, seguito da India e Cina

06 Giu 2022

Enzo Lima

statista

L’Italia è il quarto paese al mondo nella classifica di Statista che ha indagato il “potere” degli influencer di orientare gli acquisti dei consumatori. Prima di noi si piazzano Brasile, India e Cina, tre “colossi” in termini di popolazione. Al quinto posto gli Stati Uniti.

I dati emergono dalla Global Consumer Survey secondo cui l’unico Paese in cui sta decrescendo l’influenza degli influencer è la Cina anche se resta comunque a livelli molto elevati. Danimarca e Giappone – rispettivamente al settimo e ottavo posto – erano fino a poco tempo fa tra i paesi a cui gli influencer non avevano troppo peso.

Tra gli europei, gli italiani sono i più “influenzabili”: il 22% del campione ha affermato di aver effettuato un acquisto perché una celebrità o un influencer pubblicizzava il prodotto (il sondaggio di Statista è stato effettuato su un campione variabile fra 1.000 e 7.600 utenti per Paese).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
statista

Approfondimenti

I
influencer
S
shopping online

Articolo 1 di 5