Il World Economic Forum accende i riflettori sulla cybersecurity - CorCom

IL FORUM DI DAVOS

Il World Economic Forum accende i riflettori sulla cybersecurity

Senza una protezione efficace delle reti sarà impossibile cavalcare la quarta rivoluzione industriale. All’appuntamento di Davos un’iniziativa ad hoc dedicata alle strategie cyber per le aziende

16 Gen 2017

F.Me

Il rischio cyber ​​è una sfida sistemica e la cyber-resilienza deve diventare un bene pubblico. Senza sicurezza e resilienza delle reti, sarà impossibile sfruttare le innumerevoli opportunità che la quarta rivoluzione industriale può offrire. In questo contesto i i leader, politici e aziendali, sono alla ricerca di un modo efficace per gestire il rischio cyber.

Quest’anno al World Economic Forum, che apre i battenti domani a Davos, sarà presentata l’iniziativa Advancing Cyber Resilience: Principles and Tools for Boards, nata dalla collaborazione tra Boston Consulting e Hpe: si tratta di principi e strumenti a disposizione delle aziende per aumentare la loro capacità di rispondere alle sfide legate alla sicurezza IT, anche facendo leva su partnership strategiche in grado di mettere a fattor comune idee e soluzioni.

Gli strumenti potranno essere utilizzati dai board per integrare strategie di cybersecurity e di resilienza nei business plan. Con un’attenzione al futuro prossimo, dove la diffusione dell’intelligenza artificiale e del quantum computing porterà nuove sfide, non facilmente prevedibili.

WHITEPAPER
Quali sono i mobile malware più diffusi?
Mobility
Cybersecurity

“Le nuove tecnologie disruptive, in particolare l’Internet of things aumentano le opportunità di business ma anche i rischi – avverte Mike Nefkens, Vice Presidente Esecutivo di Hewlett Packard Enterprise – Questi principi e questi strumenti informatici aiuteranno le imprese a capire quali siano i loro doveri per gestire il rischio nella maniera più coerente possibile con l’organizzazione”.

Dal momento che la quarta rivoluzione industriale impatterà su tutti gli aspetti della società, il toolkit che sarà presentato a Davos si deve considerare come parte di uno sforzo più complessivo che il Wef metterà in campo per sostenere le aziende nella digital transformation.