Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

In campo per il progetto Miur “Programma il Futuro”

03 Dic 2014

Iab Italia sostiene il progetto triennale “Programma il Futuro”, nato dalla collaborazione fra il Miur e Cini, localizzazione dell’iniziativa globale #Code.org. L’adesione a “Programma il Futuro” si inserisce nell’ambito dell’impegno dell’Associazione per la promozione della diffusione della cultura del digitale nel nostro Paese.

L’Italia sta percorrendo un importante cammino di digitalizzazione, e oggi è oggi fra i primi Paesi a sperimentare l’introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell’informatica attraverso la programmazione. L’iniziativa “Programma il Futuro” rientra infatti fra gli obiettivi del documento del governo “La Buona Scuola” che punta a fare della scuola una leva di innovazione e sviluppo e a fornire ai ragazzi gli strumenti che faranno di loro i veri protagonisti dell’era digitale.

Il ruolo di Iab Italia per sostenere “Programma il Futuro” sarà di facilitatore, per avvicinare i soci e le aziende interessate al progetto. In virtù dell’accordo siglato con Cini, infatti, i soci Iab avranno l’opportunità di contribuire allo sviluppo di “Programma il Futuro” e potranno mettere a disposizione tutte le loro expertise digitali, anche attraverso il coinvolgimento dei dipendenti.

“Il tema della formazione è prioritario per Iab Italia ed ecco perchè abbiamo scelto di sostenere attività, come “Programma il futuro”, che sono rivolte alle nuove generazioni. Riteniamo infatti fondamentale che, sin dalle prime classi, i ragazzi imparino il valore e l’importanza degli strumenti digitali, come la programmazione, per essere poi preparati per l’ingresso nel mondo del lavoro, sempre in divenire e attento all’innovazione.” Ha dichiarato Carlo Noseda, Presidente Iab Italia.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
iab
I
itc
T
tech zone

Articolo 1 di 5