Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA SENTENZA

In Germania Internet diventa servizio “essenziale”

La Corte di Giustizia di Karlsruhe ha sancito l’obbligo di risarcimento in caso di interruzione della connessione. Già in Finlandia e Francia analoghe decisioni

25 Gen 2013

P.A.

La Corte di Giustizia di Karlsruhe in Germania ha stabilito che i consumatori hanno diritto ad un rimborso pecuniario se il servizio internet si interrompe. In quella che dai media tedeschi è stata definita una sentenza storica, il giudice dell’Alta Corte di Karlsruhe ha deliberato che Internet è un servizio“essenziale” e che la sua interruzione va risarcita dal provider, riecheggiando così analoghe decisioni prese da altre corti in Finlandia e Francia.

La sentenza è stata emessa martedì scorso, a seguito della denuncia di un cittadino rimasto senza collegamento Adsl per due mesi a cavallo fra il 2008 e il 2009.
Il provider aveva già pagato un risarcimento per l’interruzione della linea telefonica fissa e del fax, ma il querelante ha chiesto i danni anche per l’interruzione del servizio Internet e alla fine l’ha avuta vinta.

La corte tedesca ha paragonato il ruolo di internet a quello di un’auto. “Internet gioca un ruolo molto importante al giorno d’oggi, e interviene in maniera determinante nella vita privata di un individuo – si legge nella sentenza – per questo, l’impossibilità di usare Internet è paragonabile all’impedimento dell’utilizzo dell’auto”.

La Germania non è il primo paese a dichiarare Internet un diritto fondamentale della vita civile. Nel 2009, la Corte Costituzionale francese ha definito l’accesso a internet come un diritto fondamentale dell’uomo, una poiszione che tra le altre cose ha indebolito i fautori della legge Hadopi anti-pirateria. Anche il governo finladense ha preso una posizione analoga alla fine del 2009, annunciando progetti per la fornitura a tutti i cittadini di connessioni a banda larga a 100 Mbps entro il 2015.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
adsl
F
fax

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link