L’OPERAZIONE

Industria 4.0, Capgemini punta sulla rivoluzione digital twin

Via all’acquisizione dei servizi professionali di Unity per accelerare la trasformazione digitale delle imprese attraverso la tecnologia 3D in tempo reale. Rozé: “È lo standard indiscutibile per la visualizzazione su piattaforme e dispositivi e influenzerà tutta la catena del valore”. Il closing previsto entro giugno

Pubblicato il 26 Feb 2024

William Rozé Capgemini

Capgemini acquisirà la divisione digital twin professional services di Unity, per accelerare la trasformazione digitale delle imprese attraverso la tecnologia 3D in tempo reale. Secondo l’accordo, il team Digital Twin Professional Services di Unity si unirà e si integrerà all’interno di Capgemini, formando uno dei più grandi pool di sviluppatori aziendali Unity al mondo.

La transazione accelererà l’iterazione e l’implementazione del software di visualizzazione 3D in tempo reale (RT3D) per l’applicazione industriale dei gemelli digitali. Permetterà agli utenti finali di immaginare, comprendere e interagire con i sistemi fisici, un fattore chiave per l’industria intelligente. La chiusura dell’accordo è prevista per il secondo trimestre del 2024.

Realizzare valore per l’industria dai gemelli digitali

Il team Digital Twin Professional Services di Unity ha collaborato con molte aziende negli ultimi cinque anni per sviluppare soluzioni 3D in tempo reale per ottenere risultati aziendali. Mentre sempre più aziende cercano di combinare il mondo fisico e quello digitale, i clienti sono alla ricerca delle funzionalità del software RT3D abbinate a competenze di trasformazione aziendale, progettazione e ingegneria per realizzare valore dall’applicazione industriale dei gemelli digitali su larga scala.

Soluzioni specifiche per i singoli settori

Nell’ambito di questo accordo Capgemini prevede di ampliare una gamma di soluzioni specifiche per settore che sono attualmente molto richieste. Particolarmente rilevanti per i settori automobilistico, dei prodotti di consumo e vendita al dettaglio, dell’energia e dei servizi di pubblica utilità, dell’aerospaziale e della difesa, della sanità e delle scienze della vita e dei prodotti/manifatturieri industriali, si prevede che le offerte su misura includano la simulazione (una rappresentazione digitale di una risorsa, struttura o prodotto che emula la sua controparte nel mondo reale attraverso la modellazione avanzata per fornire approfondimenti in tempo reale e simulare scenari futuri); le interfacce uomo-macchina (esperienze interattive per infotainment di bordo, contatori o cluster di indicatori e schermi aggiuntivi)e la formazione immersiva (esperienze di formazione coinvolgenti in 3D interattivo o realtà aumentata o virtuale (AR e VR) per consentire un migliore trasferimento delle conoscenze e luoghi di lavoro più sicuri).

Concretizzare i vantaggi dell’industria intelligente

“La tecnologia 3D in tempo reale di Unity rappresenta lo standard inequivocabile del settore per la visualizzazione su piattaforme e dispositivi. In quanto tale, è un componente chiave che avrà un impatto sulla catena del valore dei prodotti intelligenti: dalla ricerca e sviluppo alla produzione, alle operazioni e ai servizi”, commenta William Rozé, ceo di Capgemini Engineering e membro del comitato esecutivo del gruppo. “Questo nuovo accordo con Unity consentirà a Capgemini di integrare le funzionalità del software di visualizzazione 3D nei nostri servizi di trasformazione aziendale end-to-end, per aiutare i clienti a realizzare i vantaggi immediati e a lungo termine dell’industria intelligente”.

“Unity ha raggiunto un punto della sua crescita in cui le opportunità per noi nel mercato aziendale hanno superato la nostra capacità di crescere abbastanza velocemente da soddisfare la domanda dei clienti”, spiega Jim Whitehurst, ceo di Unity. “Con la sua portata e ampiezza di servizi, dalla progettazione e ingegneria alla trasformazione aziendale e alla competenza sui dati, Capgemini è ben posizionata per liberare tutto il potenziale della tecnologia Unity per i clienti aziendali in tutti i settori con casi d’uso specifici”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4