Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Industria 4.0 parla trentino, ecco la ricetta di Airpim

La Pmi hi-tech sviluppa soluzioni digitali basate su una piattaforma proprietaria di Identity Management in grado di facilitare la digital transformation delle imprese. Il ceo Tresanti: “Siamo un abilitatore tecnologico”

20 Dic 2016

F.Me

Un nome che racconta un’azienda. Il nome della Pmi trentina Airpim nasce infatti dall’unione della parola inglese air, che richiama qualcosa di leggero e semplice come può essere la smaterializzazione di un dato e pim, ovvero l’acronimo di Personal Identity Management.

Airpim è l’azienda hi-tech specializzata nell’Identity Management. Attraverso sensori, che connettono persone, aziende e oggetti, la piattaforma airpim registra ed elabora dati, nel massimo rispetto delle normative vigenti in ambito privacy e security.

Nell’era dei big data, acquisire informazioni in tempo reale ed analizzarle in modo corretto può portare vantaggi strategici alle aziende. I dati hanno infatti la potenzialità di raccontare storie capaci di far evolvere i business, ottimizzando risorse e garantendo continuità, anche nel fatturato.

“Siamo un abilitatore tecnologico neutrale. Realizziamo soluzioni personalizzate di consumer engagement, che migliorano la user experience secondo concetti di interattività estremamente intuitivi, soluzioni di tracciabilità e di anticontraffazione digitale e applicazioni industriali che partono dalle reali esigenze del cliente. Accompagniamo le imprese nella trasformazione digitale verso l’industria 4.0 – spiega Tiziano Tresanti, Ceo di Airpim – Lavoriamo su tutta la filiera ed in un percorso modulare, non invasivo, che coniuga il mondo offline con quello online, le aiutiamo a ridisegnare i processi. Risolviamo i problemi, portando maggiore efficienza, flessibilità e velocità. La nostra tecnologia si affianca a quella del cliente. Implementiamo soluzioni in tempi rapidi affinché possa vedere subito i risultati. Stiamo già lavorando con aziende del Made in Italy agroalimentare, manufatturiero, il settore del vino, quello turistico e delle associazioni. La nostra tecnologia permette sia di dialogare con il consumatore finale che di interagire con dipendenti, agenti, partner, fornitori o collaboratori delle imprese”, spiega

“Oggi sono più competitive quelle aziende che riescono a differenziarsi sul mercato, a comunicare in modo individuale ai clienti i propri valori, l’identità del marchio, offrendo la migliore user experience. In futuro lo saranno ancora di più. Il potere è nei dati e nel nostro Paese c’è un potenziale di crescita enorme – continua Tresanti – Sono ancora tantissime le aziende che non conoscono i propri clienti o non li conoscono in modo approfondito. La nostra piattaforma di Identity Management permette di unire il mondo esterno con quello interno all’impresa, di iniziare un percorso di registrazione e di analisi dei dati. Le informazioni raccolte sono preziose e utili ai vertici aziendali per sviluppare nuovi modelli di business”.

Il 1 marzo 2016 Airpim è stata riconosciuta Pmi Innovativa ed iscritta nella sezione speciale della Camera di Commercio di Trento. “Siamo stati i primi in Trentino Alto Adige”, commenta il Ceo.

Il know-how è il frutto di anni di attività di ricerca e sviluppo. La tecnologia è brevettata in Italia e negli Stati Uniti. L’azienda ha già ricevuto premi e riconoscimenti: Premio best practice nel 2013, Premio Interregionale Città Impresa nel 2012 e Red Herring Top 100 Europe nel 2011.

“Fino ad oggi ci siamo concentrati quasi esclusivamente su ricerca e sviluppo. Le aziende fanno ancora fatica a comprendere che, grazie alla tecnologia, hanno finalmente l’opportunità di fare le cose in maniera diversa, attraverso nuove funzionalità e servizi- conclude Tresanti – Fanno soprattutto fatica a capire come la tecnologia possa essere utilizzata con efficacia ed in modo pervasivo, con straordinarie potenzialità di sviluppo all’interno dell’impresa. Noi offriamo alle imprese gli strumenti adeguati per farlo”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
airpim
I
industria 4.0
T
tiziano tresanti

Articolo 1 di 4