L'OPERAZIONE

Industria 5.0, Datalogic entra nel capitale di Oversonic Robotics

La software company sviluppa sistemi di cognitive computing per la robotica e ha creato RoBee, il primo robot umanoide certificato per supportare il lavoro all’interno degli stabilimenti produttivi. La ceo Valentina Volta: “Proseguiamo nel nostro percorso di sviluppo nell’AI”

Pubblicato il 22 Dic 2023

Oversonic

Supportare Oversonic Robotics perché possa offrire al mercato robot umanoidi cognitivi all’avanguardia sviluppati per migliorare i processi di automazione industriale nell’ambito dello sviluppo dell’Industria 5.0. E’ questo l’obiettivo che ha portato Datalogic, società specializzata nell’acquisizione automatica dei dati e nell’automazione industriale, a entrare con una quota minoritaria nel capitale di Oversonic Robotics, software company che sviluppa sistemi di cognitive computing per la robotica e che ha creato RoBee, il primo robot umanoide certificato per supportare il lavoro all’interno degli stabilimenti produttivi, in grado di svolgere mansioni che rischiano di compromettere la salute fisica e psicofisica delle persone.

Garantire la sicurezza dei lavoratori

L’operazione, spiega Datalogic in una nota,  si pone come un investimento che risponde all’esigenza di ottimizzare la produttività e garantire la sicurezza dei lavoratori. “In tal senso – sottolinea Datalogic – il robot umanoide cognitivo RoBee può apportare un reale valore aggiunto nel mondo manifatturiero e medicale essendo in grado di svolgere svariate mansioni combinando diverse tecnologie, tra le quali il Safety Laser Scanner e sistemi di visione di Datalogic che permettono a RoBee di muoversi ed interagire con gli operatori in totale sicurezza, monitorando costantemente lo spazio circostante e assicurandosi che il percorso assegnato sia libero da eventuali ostacoli”.

WHITEPAPER
Ottimizzare i processi per risparmiare risorse: tutto quello che puoi fare con RPA
Robotica
Machine Learning

Il ruolo dell’intelligenza artificiale

“Siamo entusiasti di collaborare con Oversonic Robotics, un’azienda italiana con una grande esperienza nella creazione di robot umanoidi basati su algoritmi d’intelligenza artificiale che permettono loro d’interagire in autonomia in ambienti condivisi con il pubblico e in ambito industriale di supportare le persone in molteplici mansioni, specialmente in quei processi che prevedono attività pericolose per la salute fisica e psicologica – spiega Valentina Volta, ceo di Datalogic – Per supportare la crescita di questa software company innovativa, ma anche per continuare il nostro percorso di sviluppo nell’intelligenza artificiale abbiamo deciso di destinare risorse nella loro società, in linea con la nostra strategia di investire nell’automazione industriale e fornire soluzioni all’avanguardia ai nostri clienti”.

Focus sulle tecnologie all’avanguardia

“L’ingresso di Datalogic tra i soci di Oversonic ci rende molto fieri di poter condividere questo percorso di eccellenza nell’innovazione tecnologica con un partner così autorevole – aggiungono Fabio Puglia e Paolo Denti, rispettivamente presidente e Ceo di Oversonic Roboticse (nella foto) – La partecipazione di Datalogic in questo progetto non solo ci permetterà di potenziare la nostra capacità produttiva, ma la sua visione si allinea perfettamente con la nostra missione di creare tecnologie all’avanguardia che migliorino e trasformino il modo in cui interagiamo con il mondo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4