Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

MOBILE ADV

iPhone 5: utenti tracciati dagli inserzionisti

Business Insider: a bordo del nuovo melafonino un sistema che consente ai pubblicitari di registrare le abitudini di navigazione dei singoli utenti. C’è la possibilità di “opt-out”, ma la procedura è molto complicata

23 Ott 2012

Paolo Anastasio

Il nuovo iPhone 5 della Apple, lanciato il 5 settembre scorso, incorpora un sistema che consente agli inserzionisti pubblicitari di raccogliere informazioni sugli utenti. Lo rivela il sito specializzato Business Insider, aggiungendo che il sistema di tracking (tracciamento), si chiama Identifiers for advertiser (Ifa), consiste in un numero anonimo collegato ad ogni singolo iPhone 5 e al suo proprietario, la cui identità resta tutelata e non viene diffusa per motivi di privacy. Si tratta di un numero che può essere bloccato dall’utente, ma il procedimento di opt-out è complicato, aggiunge Business Insider.

Ogni volta che l’utente utililizza una app o che naviga su Internet, il numero identificativo del suo smartphone si collega ad un server di annunci pubblicitari. In questo modo si genera una pubblicità ad hoc che viene trasmessa al dispositivo.

Ad esempio, studiando le abitudini di navigazione di un utente, gli inserzionisti possono accorgersi che va spesso su siti di auto, e deducono che magari vuole acquistarne una. E parte così un battage pubblicitario sull’iPhone.

Il sistema consente agli inserzionisti di ottenere un quadro preciso delle abitudini di navigazione dei singoli utenti, in particolare se scaricano una app. Il percorso di ”opt out” nel sistema operativo iOs 6 di Apple è molto complicato, secondo Business Insider.