CRESCITA DIGITALE

Italia Login, il governo inaugura la casa digitale del cittadino

L’iniziativa è tra i programmi di accelerazione del piano Crescita Digitale: ogni utente sarà dotato di un profilo civico online con il quale accedere ai servizi della PA. Palazzo Chigi: “Così lo Stato diventa facile da usare”

04 Mar 2015

F.Me.

Una casa digitale per tutti i cittadini italiani. È Italia Login, il programma di accelerazione del piano Crescita Digitale, adottato ieri dal Cdm. “Italia Login rappresenta la cornice di riferimento del nuovo modo di relazionarsi fra pubblica amministrazione e cittadini/imprese – si legge nel piano – Un intervento strutturale che integra il sistema paese. Ogni cittadino italiano avrà un profilo civico online dal quale potrà accedere alle informazioni e ai servizi pubblici che lo riguardano”.

Si tratta di un luogo di interazione profilato e personalizzato con la pubblica amministrazione e le sue ramificazioni, arricchito dalle segnalazioni sulle opportunità e gli obblighi pubblici che il sistema filtrerà in relazione al profilo anagrafico. Secondo il governo Italia Login sarà la semplificazione della pubblica amministrazione, uno “Stato” facile da usare e accedere su multipiattaforma, “mobile first”:

Ogni amministrazione pubblica dovrà portare i propri servizi all’interno di questa “casa” online del cittadino attraverso un sistema integrato di interfacce (Api) e di tecnologie di supporto e di consumo, che permettano una maggiore compartecipazione di pubblico e privato nello sviluppo di servizi a valore per il cittadino e l’impresa.

La piattaforma avrà un set di Api, documentate in un apposito sito, che garantiranno l’interoperabilità del servizio e il suo utilizzo attraverso l’interfaccia unica. E naturalmente gli uffici, interoperabili, si occuperanno di scambiarsi le informazioni in relazione alle funzioni che devono svolgere senza imporre al cittadino di trovarle per loro. Ogni cittadino avrà una chiave d’accesso ai servizi digitali pubblici, ha un’identità digitale garantita da un sistema standard, ha un domicilio su Internet e un sistema facile e sicuro per i pagamenti e per ricevere scadenze ed avvisi.

“Si tratta di un cambiamento di paradigma che pone il cittadino al centro e l’amministrazione al suo servizio, avendo una focalizzazione particolare sulla semplicità e l’usabilità – spiega il governo – Una nuova piattaforma relazionale che nel tempo integrerà flussi applicativi delle relazioni con i cittadini di tutta la PA”.

Per la realizzazione a regime di ItaliaLogin dovranno essere in esercizio sia il Sistema Pubblico di Identità Digitale, sia l’Anagrafe Nazionale Unica e dovranno essere previsti i seguenti interventi : Sistema di Gestione dei Procedimenti Amministrativi Attualmente i sistemi di gestione documentali in uso nella quasi totalità delle amministrazioni sono obsoleti, incompleti, inadeguati, caratterizzati da scarsa interoperabilità, senza visione unitaria e sistemica.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
crescita digitale
I
italia login