Julie Sweet è la nuova ceo di Accenture - CorCom

LA NOMINA

Julie Sweet è la nuova ceo di Accenture

Per tre anni nella lista delle Most Powerful Women di Fortune la manager eredita il timone da Pierre Nanterme. A lei il compito di spingere ulteriormente l’espansione dell’azienda nel mercato della digital transformation

12 Lug 2019

M. F.

Julie Sweet è la nuova ceo di Accenture. La manager dal 2005 a capo di Accenture Nord America, principale mercato della multinazionale, sarà il primo ceo donna alla guida del gruppo. Sweet eredita il timone da Pierre Nanterme e la nomina “avviene in una fase in cui Accenture sta espandendo il proprio focus sulla trasformazione tecnologica e digitale”, si legge in una nota dell’azienda.

Per tre anni nella lista delle Most Powerful Women di Fortune, Sweet ha iniziato la sua carriera nello studio legale newyorkese Crawath, Swaine & Moore, dove ha lavorato per 10 anni prima di unirsi ad Accenture come consulente. Membro da circa 10 anni del Global Management Committee di Accenture, “ha contribuito a definirne le strategie che hanno scandito la crescita dell’azienda”, si legge sempre nella nota. “Julie è fortemente impegnata nella valorizzazione dei temi legati alla diversità e all’inclusione, in tutte le sue declinazioni, e nella promozione di un ambiente lavorativo bilanciato e fondato sulle pari opportunità”.

WEBINAR
La ricetta Blue Ocean dello chef stellato Davide Oldani per differenziarsi dai competitor
CIO
Digital Transformation

La manager siede inoltre nel board di Catalyst, organizzazione non profit che aiuta i ceo ad accelerare la leadership al femminile in posizioni di vertice.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

J
julie sweet

Aziende

A
Accenture

Approfondimenti

D
Digital transformation