Kpn molla il mobile in Belgio: Base a Telenet per 1,3 miliardi - CorCom

Kpn molla il mobile in Belgio: Base a Telenet per 1,3 miliardi

L’operatore di telefonia via cavo, controllato dall’americana Liberty Global, investe nel mobile. Annunciati investimenti per 240 milioni nei prossimi anni

20 Apr 2015

DE.A.

Telenet, operatore di telefonia via cavo attivo in Belgio, acquista Base da Kpn ed entra nel mercato del mobile. Il gruppo di telecomunicazioni olandese Kpn ha annunciato di aver venduto la sua controllata belga di telefonia mobile Base all’operatore Telenet per 1,325 miliardi di euro in contanti.

“Con Telenet, Base sarà ora in grado di offrire servizi fissi e mobili in Belgio” ha spiegato Kpn in una nota. Questa operazione, che deve essere ancora approvata dalle autorità garanti della concorrenza, consentirà all’operatore via cavo Telenet, filiale del gruppo americano Liberty Global, di mettere le mani su una rete di telefonia mobile. Base è il terzo operatore di telefonia mobile in Belgio, dietro Proximus (ex Belgacom) e Mobistar, ed ha circa 3,3 milioni di abbonati, pari a una quota di mercato del 21% e ha chiuso il 2014 con vendite per 690 milioni di euro. Telenet ha già annunciato investimenti di 240 milioni di euro nei prossimi anni, una parte dei quali mirati sulla rete di Base. Per effetto dell’operazione, quindi, Telenet non avrà più bisogno di acquisire asset da Mobistar.