Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

DATA RECOVERY

Kroll Ontrack, nuova camera bianca a Gallarate

L’azienda specializzata in data recovery si trasferisce e raddoppia la capacità di gestione di sistemi complessi dei suoi server dedicati

26 Ott 2012

P.A.

Kroll Ontrack, specializzata in soluzioni e servizi di recupero dati, annuncia l’apertura della sua nuova camera bianca a Gallarate (Varese). L’azienda si è trasferita da Fenegrò, in provincia di Como, per potenziare la struttura della camera bianca, l’ambiente che permette di recuperare i dati direttamente dai dischi, aprendoli in sicurezza senza correre il rischio di perdere le informazioni contenute a causa di condizioni ambientali non idonee.

“Questa scelta nasce da esigenze ben precise legate all’aumento delle richieste di recupero dei dati, da parte di aziende, rivenditori e utenti privati, registrato negli ultimi anni – dice Paolo Salin, Country Director di Kroll Ontrack in Italia – Questo, unito all’esigenza di potenziamento della nostra infrastruttura di rete per una migliore interazione con le altre filiali Kroll Ontrack nel mondo, ci ha spinto a scegliere una nuova sede e a investire sia per le nostre persone che per i nostri clienti”.

Nel 2012 le richieste di intervento sono cresciute del 7%, soprattutto su sistemi complessi che richiedono macchine dedicate. La nuova camera bianca consente di gestire le lavorazioni di recupero dati su più dispositivi contemporaneamente. La capacità di intervento è raddoppiata e può ora condurre 60 lavorazioni in parallelo. Raddoppiano anche le postazioni dedicate all’apertura dei dispositivi di storage, insieme con le macchine di laboratorio e a quelle predisposte per i backup.

Il fatturato di Kroll Ontrack relativo all’anno fiscale corrente ha registrato un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e nel 2012 è stato inoltre erogato un numero più elevato di servizi di emergenza (+6% le lavorazioni gestite nei fine settimana rispetto al 2011).

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link