Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’Ad Mondani a capo di Aive

17 Ott 2011

Maurizio Mondani, attuale ad di Capgemini Italia e Corporate Vp del
Gruppo, diventa ceo di Aive Spa e delle sue controllate a seguito
dell'acquisizione da parte di Capgemini Italia della società
di servizi IT.  Inoltre i manager di riferimento del Gruppo Aive
entrano a far parte della struttura di leadership di Capgemini
Italia:
– Franco Mazza, già ceo e fondatore di Aive, rimane nel Consiglio
di Amministrazione della capogruppo Aive SpA e supporterà Maurizio
Mondani, Ad di Capgemini Italia, nel processo di integrazione delle
strutture;
– Roberto Berti, già a capo della business unit Aive I&C –
Integration & Consulting – supporterà l'integrazione del suo
team sul mercato delle grandi e medie aziende industriali;
– Giuseppe Camia, già amministratore delegato di Aivebes, rimane
nel Consiglio di Amministrazione e continua la sua opera con ampie
deleghe operative, seguendo il mercato delle Pmi;
– Andrea Falleni, già amministratore delegato di Aive Bst, rimane
nel Consiglio di Amministrazione e mantiene la guida operativa
della società, seguendo il mercato delle soluzioni applicative per
il settore bancario e assicurativo.

“Abbiamo un leadership team straordinario: Aive è stata gestita
fin qui da manager di prim'ordine ed il loro arrivo ci
permetterà di fare cose importanti – spiega Mondani – Il loro
spirito imprenditoriale, la loro esperienza e la loro attitudine
collaborativa sono quanto di meglio ci si possa aspettare in un
management team per guidare un gruppo da oltre 2.400 persone con
l'ambizione della crescita profittevole nel mercato
italiano”.