Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’Agenzia delle Entrate regala i suoi pc alle scuole

Fino al 27 febbraio 2015 istituti scolastici, amministrazioni pubbliche e associazioni no profit potranno richiedere gratuitamente computer, portatili e server di cui l’ente si vuole disfare. La domanda solo via Pec

04 Dic 2014

L.M.

L’Agenzia delle Entrate si adegua al clima pre-natalizio e si prepara a donare i suoi computer a scuole e PA. Lo stabilisce una disposizione interna, specificando appunto che, nel corso del 2015, l’ente cederà a titolo gratuito apparecchiature informatiche di diverse tipologie non più utilizzabili per le sue attività, dopo aver appurato che potrebbero risultare ancora idonee per altri enti.

Chi vorrà usufruire di questa offerta potrà inoltrare una richiesta di partecipazione esclusivamente tramite un messaggio di Posta Elettronica Certificata (Pec) alla casella cessionigratuite@pec.agenziaentrate.it entrole ore 12.00 del 27 febbraio 2015.

Alla procedura possono partecipare tutti gli istituti scolastici statali e paritari, le pubbliche amministrazioni, gli enti e organismi non-profit (anche privati).

Se l’ente richiedente è sprovvisto di Pec, precisa l’Agenzia delle Entrate, potrà utilizzare per l’invio anche l’indirizzo di un terzo soggetto (es. privati cittadini, comuni, commercialisti). In ogni caso è possibile utilizzare il servizio di Posta Certificata erogato gratuitamente ai cittadini (www.postacertificata.gov.it).

Nel caso in cui da uno stesso indirizzo di Pec vengano inviate richieste per più enti, ciascuna di esse dovrà essere inviata separatamente dalle altre. Nel caso in cui siano inviate più richieste da parte dello stesso ente, sarà considerata valida solo l’ultima inviata in ordine cronologico. Per identificare un ente si utilizzerà il codice fiscaledell’ente stesso, fatta eccezione per gli enti con articolazione terr itoriale su base nazionale (per esempio, le forze dell’ordine), per i quali saranno accettate richieste multiple afferenti al medesimo codice fiscale, purché siano riferite a sedi territoriali diverse.

La richiesta dovrà essere predisposta utilizzando l’applicazione on-line “Phoenice”accessibile all’indirizzo http://www.fiscooggi.it/phoenice.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agenzia delle entrate
C
computer
P
pc
P
pec

Articolo 1 di 5