Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’app “Mobile Pet” vince l’edizione 2010

13 Ott 2010

Mobile Pet dell’Università degli Studi di Messina è il progetto
vincitore della settima edizione del Nokia University Program che
ha visto gli studenti di 53 atenei italiani sfidarsi
nell’ideazione di un’applicazione per gli smartphone,
supportata da un business model a sostegno degli obiettivi
commerciali prefissati.

La giuria che ha decretato il progetto vincitore, composta dal
management team Nokia, ha analizzato i progetti finalisti che si
sono così classificati:1) progetto Mobile Pet dell’Università
degli Studi di Messina; 2) progetto BioLife dell’Università
degli Studi di Perugia;3) progetto App-dater della Libera
Università di Bolzano; 4) progetto iTi dell’Università Bocconi
di Milano; 5) progetto Real! dell’Università degli Studi Roma
Tre.

Il progetto Mobile Pet fornisce una risposta alle domande dei
proprietari di animali domestici che, con l’applicazione Nokia
MoP, possono avere nel palmo di una mano, in qualunque parte del
mondo essi si trovino, il proprio nutrizionista, veterinario,
addestratore e persino il negoziante di fiducia.

L’applicazione Nokia MoP, pensata anche per i non vedenti,
presenta le seguenti funzioni: MoP Personal Trainer, MoP Medic, MoP
Finder e MoP Community. MoP Personal Trainer è una funzione
semplice che indica il corretto metodo di razionamento alimentare,
MoP Medic, invece, consente di poter disporre costantemente di una
cartella clinica per il proprio animale ed è un valido supporto
per la sua cura giornaliera.

La funzione MoP Finder consente di tenere il proprio animale sempre
sotto controllo Gps, evitando così che si perda.
Infine, con MoP Community, chiunque lo desideri può entrare in un
vero e proprio Social Network animale, trovare un negozio
specializzato o un ente e mettere in contatto le persone che
desiderano trovare un compagno/a al proprio animale.

“Siamo molto felici di avere conquistato il primo posto. Non ce
lo aspettavamo anche perché è la prima volta che partecipiamo al
Nokia University Program. L’idea del progetto Mobile Pet –
hanno commentato i due vincitori – nasce dalla volontà di
facilitare, attraverso la tecnologia, la gestione dei propri
animali domestici.  Nokia ci ha dato un’ importante opportunità
e sarà una grande soddisfazione vedere il nostro progetto
realizzato.”

“Giunti alla settima edizione – ha commentato Elisabetta
Ascione, Responsabile del Progetto Nokia University Program – e
vista l’ottima qualità degli elaborati prodotti in questi anni,
abbiamo deciso di non limitarci a premiare i migliori, ma di
realizzare concretamente l’idea vincitrice. Siamo convinti che
solo rendendo commerciale il progetto e quindi vivendone il ciclo
di vita completo, gli studenti possono sperimentare il mondo del
lavoro e quindi creare un legame vero tra università e azienda.”
 

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link