L’Asl Napoli 1 investe sull’Ict: dati integrati e disponibili online - CorCom

L’Asl Napoli 1 investe sull’Ict: dati integrati e disponibili online

Al via l’integrazione delle informazioni tra l’anagrafe assistiti dell’Azienda e quella gestita da Sogei per conto del Mef. Sommonte: “Siamo tra le prime Asl in Italia”

10 Nov 2015

La certezza dei dati dettata da anagrafiche perfettamente allineate e la loro costante disponibilità online. La possibilità di scambiarli secondo protocolli sicuri, attraverso l’utilizzo di un certificato e di una coppia di chiavi pubblico-privata posseduta soltanto dall’azienda sanitaria locale e da Sogei.

Sono questi i vantaggi determinati dall’integrazione dei dati tra l’anagrafe assistiti dell’Asl Napoli 1 centro – che interessa oltre 1 milione di persone – con quella gestita da Sogei per conto del ministero dell’Economia e delle Finanze. Messo a punto da Gpi, società attiva nelle soluzioni Ict per la PA, il progetto fa sì che “con i nostri nove ospedali, dieci distretti e tre presidi funzionali, la Asl Napoli 1 centro risulti tra le prime, in Italia, ad effettuare l’aggiornamento in rete della propria anagrafe assistiti rispetto alle banche dati del Mef”, spiega Carlo Sommonte, direttore dei sistemi informativi dell’Azienda.

Dopo una breve fase di sperimentazione, dunque, adesso si entra nel vivo. L’iter è semplice: nel momento in cui è necessario ricercare i dati di un assistito, il sistema verifica la presenza delle informazioni nella base di dati dell’azienda sanitaria. Qualora l’assistito sia già censito, i dati vengono confrontati con quelli del Mef e, nel caso di mancate corrispondenze, i primi vengono sostituiti con i secondi.

Al contrario, qualora l’assistito non sia presente nell’anagrafe dell’Asl, i suoi dati vengono prelevati dall’anagrafe gestita da Sogei completi delle informazioni dell’azienda sanitaria locale di assistenza e residenza. Nel caso si renda necessario assegnare un medico di base, invece, l’anagrafe dell’Asl trasmette a Sogei le informazioni e, se tutto è corretto, rende l’assegnazione effettiva all’interno della base di dati dell’Asl stessa; al contrario, Sogei trasmette le motivazioni della mancata associazione dell’assistito al medico di base e l’anagrafe dell’Asl rettifica i dati incongruenti.

Infine, nel caso in cui risulti necessario inserire oppure modificare l’esenzione dovuta a una patologia, il sistema dell’Asl trasmette le informazioni a Sogei che provvede a memorizzarle nella propria base di dati. Una novità importante, dunque, anche se l’Asl Napoli 1 è solita investire particolarmente nei servizi online al cittadino. Servizi che spaziano dalla ricerca della disponibilità del medico di medicina generale e/o del pediatra al pagamento dei ticket, dalle prenotazioni online alla disdetta, dalle informazioni relative a medici e pediatri al profilo assistenziale.