L'innovazione scende in piazza con Supernova - CorCom

L’innovazione scende in piazza con Supernova

11 Set 2015

L’innovazione digitale più creativa è motore per lo sviluppo delle aziende e accende la curiosità del grande pubblico: succede a Supernova – Creative Innovation Festival, il festival dell’innovazione e della creatività promosso da Talent Garden, il network di co-working – space dedicato a freelance, startup e aziende che operano nel settore digitale. Fondato a Brescia nel 2012 da Davide Dattoli e Lorenzo Maternini, Talent Garden è oggi presente in 13 città italiane ed europee, tra cui Milano, Torino, Padova, Barcellona, Tirana (Albania) e Kaunas (Lituania).

Lo scorso anno la prima edizione di Supernova, svoltasi a Brescia, ha visto la partecipazione di 30mila persone, tra cui oltre mille studenti universitari e il coinvolgimento di numerose aziende del territorio. Quest’anno Supernova raddoppia: a Torino il 26 e 27 settembre si terrà un’anteprima del festival dell’innovazione, che proseguirà a Brescia il 2, 3 e 4 ottobre. Uscendo dai confini italiani e diventando un vero e proprio appuntamento internazionale, Supernova arriverà fino a Kaunas, in Lituania, il 15 ottobre.

Obiettivo del festival, che proporrà conferenze, incontri tematici, laboratori digitali, workshop, performance artistiche, installazioni e spazi espositivi nelle piazze e nei centri storici delle città, è sintonizzare il vivace universo delle buone idee e la dimensione eterogenea delle startup italiane con le grandi aziende che compongono il tessuto produttivo del Paese. Un incontro di reciproco scambio che già lo scorso anno ha generato interessanti sinergie e progetti comuni.

“Supernova – si legge in una nota – è un’occasione per raccontare e scoprire l’innovazione a 360° gradi, spaziando dal cibo al lavoro, dal gioco al design, e passando per gli universi della social innovation, della sharing economy, dei makers, dell’open innovation e dell’Internet of things. È soprattutto un’occasione per incontrarsi e far nascere nuovi business, come è successo ad esempio ai ragazzi di Viz&Chips, un team di datajournalism, formato da tre giornaliste, due sviluppatori web che si occupano di front e back end, uno statistico e un grafico. Sette diversi professionisti che hanno cominciato a lavorare insieme a Talent Garden Torino nel 2014 e ci hanno preso gusto, vincendo anche alcuni premi, come il contest sul datajournalism lanciato dal quotidiano La Stampa e da Google Italia a marzo del 2014 – che li ha fatti incontrare – e l’Istat Data Challenge a luglio dello stesso anno”.

Anche i settori più tradizionali dell’industria e considerati settori “maturi” individuano un importante canale di sviluppo nella contaminazione con l’innovazione digitale. Lo dimostra la partecipazione a Supernova di Made in Steel, conference and exhibition internazionale della filiera siderurgica ospitata presso i padiglioni fieristici di fieramilano (Rho), di Siderweb.com, principale organo di informazione, consulenza e analisi dedicato alla filiera dell’acciaio, e di alcune delle principali imprese siderurgiche nazionali. “L’Italia e l’Europa non possono fare a meno della siderurgia, ma servono soluzioni creative ed innovative che, mantenendo al centro dello sviluppo la manifattura e la sua importante spina dorsale (l’acciaio), si innestino nei profondi cambiamenti ai quali stiamo assistendo. In sintesi, dobbiamo riuscire a rimodellarci: da industria pesante a industria ‘pensante’”, afferma il presidente di Siderweb e amministratore delegato di Made in Steel, Emanuele Morandi.

Supernova è un volano di idee, un collettore di proposte ed un veicolo culturale – afferma Marco Bonometti, presidente Associazione Industriale Bresciana – Anche quest’anno Associazione Industriale Bresciana ha aderito con convinzione a questa seconda edizione del festival dell’innovazione: riteniamo infatti che ricerca ed innovazione siano le priorità fondamentali per qualificare la politica industriale del Paese e far crescere le imprese. Per questo dobbiamo valorizzare le esperienze innovative, ma prima ancora dobbiamo scoprirle, farle emergere e quindi sostenerle. I grandi cambiamenti imposti dalla globalizzazione impongono un nuovo modo di fare imprese che solo con l’innovazione possono esser affrontati”.

“Investire sui giovani vuole anche dire metterli in forte relazione con il mondo istituzionale e imprenditoriale con cui devono assolutamente trovare un dialogo a volte sottovalutato dai giovani stessi – afferma Lorenzo Maternini, fondatore di Talent Garden e ideatore di SupernovaTalent Garden e Supernova lavorano in questo senso, nel creare una proficua sinergia tra talenti del digitale e i grandi nomi del panorama imprenditoriale Italiano e internazionale”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
innovazione
T
talent garden