La blockchain per la notarizzazione: Cdfr apre le danze, primo studio legale in Italia - CorCom

INNOVAZIONE

La blockchain per la notarizzazione: Cdfr apre le danze, primo studio legale in Italia

Partnership con Blockchain Italia per migliorare e rendere più trasparente la gestione documentale tutelando la proprietà intellettuale. In campo i servizi di Algorand grazie all’integrazione della piattaforma Dedit.io

28 Gen 2021

Studiare e applicare la blockchain al servizio del cliente, per una migliore e più trasparente gestione documentale e per garantire una prima registrazione del know-how aziendale, soprattutto in tema di tutela della proprietà intellettuale. E’ questo l’obiettivo della partnership siglata dallo studio legale Cdfr di Roma, fondato dagli avvocati Chiara D’Antò e Francesco Ripandelli, e la società di software Blockchain Italia, specializzata in soluzioni fintech e blockchain per l’ottimizzazione dei processi.

“L’utilizzo della tecnologia blockchain – si legge in una nota di Blockchain Italia – è aumentato in modo esponenziale negli ultimi anni e, grazie ai suoi benefici e alle sue proprietà rivoluzionarie, sono sempre di più gli ambiti e i settori in cui trova applicazione: dal mondo finanziario e assicurativo, che si è attivato per primo, al mondo agrifood, advertising, logistico, fino alla Pubblica Amministrazione. E l’esigenza che spinge pubblico e privato a servirsi di questa tecnologia è principalmente quella di snellire alcuni processi aziendali, ridurre le tempistiche, garantire maggior condivisione e trasparenza nella gestione di dati e informazioni senza la necessità di un’entità centrale di controllo e verifica”.

WHITEPAPER
Le fasi del mining: stabilire un obiettivo e la criptovaluta. Scopri di più
Blockchain
Criptovalute

Grazie a questo accordo lo studio legale Cdfr, che ha come obiettivo guida la promozione dell’innovazione e vanta una specifica esperienza nell’assistenza a fondi di investimento e startup tecnologiche, mette a disposizione dei propri clienti i servizi di notarizzazione sulla blockchain di Algorand grazie all’integrazione della piattaforma cross-blockchain Dedit.io, sviluppata da Blockchain Italia.

“Siamo felici che Cdfr abbia integrato la nostra piattaforma innovativa Dedit nella versione white label sul proprio sito web per offrire ai propri clienti uno strumento semplice ed efficace per tutelare il proprio know how – afferma Pietro Azzara, Co-founder e Ceo di Blockchain Italia – dando data certa, prova di esistenza e immutabilità nonché prova di paternità ai propri asset e documenti digitali. Sono certo che, anche grazie ai numerosi Studi legali innovativi come Cdfr, la tecnologia blockchain si diffonderà ancor più rapidamente nel settore legale italiano”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5