AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

Smart manufacturing: la fabbrica si fa “mobile”, la svolta nel 2021

Berg Insight stima 62 milioni di device operativi: wi-fi e bluetooth rendono la supply chain più snella e aprono nuovi modelli di business per le aziende più competitive

04 Lug 2016

Patrizia Licata

L’Internet delle cose cresce nelle fabbriche di tutto il mondo, rendendo il manufacturing più veloce e agile e permettendo alle aziende di competere meglio su un mercato sempre più globalizzato e in rapida evoluzione. Secondo Berg Insight, la base installata di device mobili per la IoT nell’automazione industriale ha raggiunto 14,3 milioni nel 2015 ma con un tasso di crescita annuale composito (Cagr) del 27,7% si toccherà quota 62 milioni nel 2021.

Esiste un’ampia gamma di tecnologie wireless impiegate nell’automazione industriale con differenti caratteristiche e casi d’uso, notano gli analisti.Wi-fi e Bluetooth sono le tecnologie più diffuse nell‘automazione nelle fabbriche, mentre la connettività cellulare solitamente viene utilizzata per il monitoraggio remoto e la comunicazione backhaul tra stabilimenti.

La crescente popolarità delle reti basate su Ethernet nell’automazione in fabbrica fornisce la spinta più forte al vasto impiego del Wi-Fi per queste applicazioni. Gli standard basati su 802.15.4 come WirelessHART e ISA100.11a sono quelli che si contendono la leadership nelle reti per l’automazione dei processi. Il settore emergente del Low Power Wide Area Networking è un’alternativa promettente nelle applicazioni per monitoraggio remoto.

WHITEPAPER
Che differenza c’è tra i Business Continuity e Disaster Recovery?
IoT
Manifatturiero/Produzione

Il mercato dei device wireless per la IoT è servito da una molteplicità di attori che provengono da settori industriali diversi: si va dai fornitori globali di soluzioni per l’automazione ai vendor di attrezzature e soluzioni per l‘automazione fino agli specialisti della comunicazione industriale e delle comunicazioni per la IoT. Emerson, Honeywell, GE e Yokogawa sono i principali vendor di device 802.15.4 nell’automazione industriale. Siemens, Cisco, Belden, Moxa, Schneider Electric e Eaton sono i leader per i device Wi-Fi mentre Eaton, GE e Sierra Wireless sono vendor importanti di device con connessione cellulare per applicazioni per l’automazione industriale.

Livelli più elevati di automazione industriale e un largo impiego di soluzioni IoT permettono, tra gli altri vantaggi, di ridurre le scorte e aumentare la produttività, la flessibilità e la capacità di rispondere rapidamente al cambiamento della domanda dei clienti. “La comunicazione wireless e le soluzioni industriali IoT possono fornire integrazione di differenti sistemi di automazione e di sistemi enterprise che rendono le supply chain più snelle e veloci, anche in presenza di un mix complesso di prodotti e livelli di output”, commenta Johan Svanberg, Senior Analyst di Berg Insight. “Le soluzioni di connected automation rendono anche possibili modelli di business e di servizio completamente nuovi che possono dare alle aziende manifatturiere quel vantaggio competitivo di cui hanno bisogno oggi”.