Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La filiale italiana di Capgemini assume 350 “talenti” Ict

Al via un’intensa campagna di recruitment per rafforzare le sedi di Milano, Roma, Torino, La Spezia e Stezzano. I contratti saranno a tempo indeterminato

01 Mar 2010

Ancora assunzioni in casa Capgemini Italia. Nel corso di
quest'anno, l'azienda specializzata in Consulenza,
Information Technology e Outsourcing, ha in programma
l'assunzione a tempo indeterminato di 350 nuove risorse tra le
sedi di Milano, Roma, Torino, La Spezia, Stezzano.
Il tutto in linea con quanto realizzato nel corso degli ultimi due
anni: ben 500 assunzioni tra giovani, figure senior e junior nelle
diverse aree della sede italiana della società effettuate nel
biennio 2008-2009.

Il primo step della campagna di recruiting 2010 prevede la ricerca
di 250 figure così ripartite: 100 consulenti applications,
nell’area Sap e Ms Axapta, con esperienza in tutti i moduli
funzionali e in diverse soluzioni di settore, per progetti
nazionali e internazionali; 50 consulenti di business e processi,
con esperienza specifica di settore o di soluzione, in particolare
esperti di organization design, strategia, marketing & vendite, con
competenze sui mercati Telco, Energy & Utilities, Manufacturing,
Public and Financial Services (Sistemi di pagamento, Basilea II,
Solvency II & Mifid). Infine, l'azienda cerca 100 esperti di
tecnologia ed ingegneria del software: in questo caso le
specializzazioni maggiormente ricercate sono nelle aree IT
Transformation, Solution Architecture, Business Information
Management, Software Engineering, Infrastructure Engineering.

“Ci sono numerose opportunità da cogliere – spiega Lorella
Borella, responsabile Hr di Capgemini Italia – ognuna delle quali
dà la possibilità di partecipare a progetti interessanti, di
avvalersi delle esperienze di oltre 90.000 colleghi in tutto il
mondo e di poter svolgere la propria attività lavorativa in un
ambiente decisamente dinamico in cui ognuno è libero di costruirsi
una carriera diversificata, flessibile e stimolante”.

Molte, inoltre, le iniziative alle quali Capgemini prenderà parte
nel corso dell’anno per inserire giovani talenti nei diversi
comparti dell’azienda, in particolare gli eventi organizzati da
diversi atenei: dal “Forum Università Lavoro” all’
Università Tor Vergata di Roma, al convegno “I Giovani e il
Lavoro” all’ università Luiss, al “Career day” del
Politecnico di Milano, solo per citarne alcuni.
Stage, contratti a progetto e contratti di inserimento sono altri
canali utilizzati per accogliere e formare nuove leve.

Nel 2009 la società ha inserito circa 150 neolaureati: di questi
allo cadere dei contratti atipici il 90% è stati inserito con
contratto a tempo indeterminato. Non solo: i neo assunti hanno la
possibilità di accedere a numerosi percorsi formativi, alcuni dei
quali orientati al conseguimento di certificazioni per rafforzare e
valorizzare la propria conoscenza.