Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INNOVAZIONE

La manutenzione delle reti? Ora si fa con la realtà aumentata

Augmented Operations il progetto sperimentale battezzato da Sirti per supportare le attività operative e per facilitare l’addestramento di nuovo personale. Ecco tutti i dettagli

22 Dic 2017

Urbano Mimmo

Head of Innovation and Business Development di Sirti

Sirti ha dato vita ad “Augmented Operations”, il progetto sperimentale volto ad introdurre la realtà aumentata a supporto delle attività di manutenzione di reti di telecomunicazioni e di impianti tecnologici. La Realtà Aumentata è una tecnologia “immersiva” che arricchisce la visione della realtà con informazioni disponibili attraverso l’accesso ad una base di conoscenza remotizzata, il che la rende uno strumento rivoluzionario per supportare le attività operative o per facilitare l’addestramento di nuovo personale. L’idea di implementare un modello operativo basato sull’impiego della realtà aumentata risponde alla necessità di offrire ai clienti servizi di qualità sempre crescente e tempi di risoluzione sempre più brevi.

I tecnici in campo, attraverso il loro tablet e, dove previsto, gli smart-glasses, possono ricevere supporto da parte di un team di “esperti” in tutti i verticali infrastrutturali, le tecnologie e le geografie. Dall’altra parte, il personale esperto, da una postazione remotizzata, è in grado di vedere quello che vede il tecnico e di interagire con lui inviando sul suo schermo istruzioni visuali che lo guidano durante l’intervento. Questo consente di aumentare la versatilità della workforce, oltre all’efficacia nella risoluzione dei guasti al primo intervento, valorizzando l’esperienza e la conoscenza delle persone più competenti in azienda (gli esperti), e consentendo loro di essere virtualmente ovunque senza bisogno di viaggiare.  Il mercato sempre più competitivo, la ‘commoditizzazione’ della tecnologia e la continua erosione dei prezzi, sono stati uno stimolo a ripensare la nostra workforce in chiave innovativa, beneficiando di tutti i vantaggi portati dai nuovi strumenti e dalla connettività sempre più pervasiva. Oggi siamo solo agli inizi, ma in futuro con questo modello operativo, tutto il sapere dell’azienda sarà virtualmente davanti agli occhi dei nostri tecnici in campo, che con poco sforzo, diventeranno capaci di effettuare qualsiasi tipo di intervento in ogni parte del Paese.

L’expertise di Sirti sulla Realtà Aumentata è a disposizione di tutte le realtà aziendali del mercato italiano che prevedono di introdurre questa tecnologia come supporto ai loro processi produttivi.

Argomenti trattati

Approfondimenti

R
realtà aumentata
S
sirti
U
urbano mimmo

Articolo 1 di 5