Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La nuova melodia Nokia “suona” italiano

Valerio Alessandro Sizzi vince il concorso online lanciato per aggiornare la storica suoneria “Nokia Tune”. La musica verrà inserita in oltre 100 milioni di nuovi device dal 2012

10 Ott 2011

La melodia dei prossimo smartphone Nokia suonerà in italiano. E’
infatti l’italiano Valerio Alessandro Sizzi il vincitore della
campagna internazionale di crowdsourcing con cui la casa finlandese
a ha sfidato gli utenti a usare la propria creatività per comporre
una versione personale della storica melodia "Nokia
Tune".

La Nokia Tune Dubstep Edition – questo il nome della suoneria
vincitrice – verrà inserita nel corso del 2012 in oltre 100
milioni di nuovi smartphone e sarà scaricabile per tutti gli altri
direttamente dallo Store di applicazioni Nokia. Inoltre entrerà a
far parte del Brand Book di Nokia e può essere ascoltata
all’indirizzo http://nokiatune.audiodraft.com.

Il concorso per la creazione della nuova variazione di Nokia Tune
ha riscosso un enorme successo con oltre 6200 proposte inviate da
più di 2800 sound designer di 70 paesi e 1,4 tra il pubblico con
oltre 1,4 milioni di utenti che hanno visitato il sito del
concorso. Le proposte sono state ascoltate più di 11 milioni di
volte e circa 100.000 persone che hanno visitato il sito hanno
condiviso le melodie attraverso i social network come Facebook e
Twitter.

Il vincitore è stato scelto attentamente da una giuria di esperti,
composta da alcune delle figure di spicco del settore dell’audio
branding tra cui Kai Bronner, uno dei fondatori dell’Audio
Branding Academy, Julian Treasure, noto per i suoi interventi a Ted
e autore di “Sound Business”, e Mark Dewings, responsabile
Brand & Marketing Communications di SoundCloud. Anche Marko
Ahtisaari, Svp of Design di Nokia, era uno dei sette membri della
giuria.

Valerio Alessandro Sizzi ha ventidue anni e vive in una piccola
città in provincia di Milano. Dopo aver frequentato per 3 anni un
corso di Sound Design allo Ied, lavora oggi come dj e come
produttore e A&R per un’etichetta discografica indipendente.

“Sono sempre stato un grande appassionato di musica. Ho studiato
sound design a Milano, e attualmente lavoro come produttore presso
un’etichetta discografica indipendente italiana distribuita in
formato digitale – commenta Sizzi – Sono anche un dj e sono in
console ogni giovedì sera per un evento milanese, mi diverto
moltissimo! Ho scelto di fare una versione Dubstep di Nokia Tune
principalmente perché questo genere è diventato molto popolare
negli ultimi anni tra gli “hipster” di tutto il mondo, e anche
perché produrre un pezzo dubstep è una sfida impegnativa. Ho
pensato che una versione di Nokia Tune allegra, moderna e di
tendenza sarebbe stata l’ideale: se vuoi offrire i prodotti più
moderni anche il tuo sound dovrebbe essere il più moderno
possibile”.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link