Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

E-COMMERCE

La nuova sfida di Bezos? Consegne gratuite in un giorno

Pronti 800 milioni di dollari da investire nella logistica dedicata al programma Amazon Prime: gli iscritti del Nord America riceveranno la merce acquistata online entro la fatidica soglia delle 24 ore

05 Giu 2019

D. A.

Consegne gratuite ancora più veloci per gli iscritti al programma Amazon Prime. Si passerà da due giorni a un giorno di attesa su oltre dieci milioni di prodotti. Lo ha annunciato la società, dichiarando che sono pronti 800 milioni di dollari da investire nel secondo trimestre del 2019 per portare i tempi di recapito delle merci entro la fatidica soglia delle 24 ore. Si parte ovviamente dal Nord America, con l’obiettivo poi di estendere il beneficio al mercato internazionale.

Si tratta della conferma di un annuncio che già ad aprile aveva scombussolato e non poco i piani dei concorrenti del gruppo di Jeff Bezos, a partire da chi detiene ancora gran parte del business nel mondo fisico, come Walmart. Per rispondere alla nuova offerta di Amazon, infatti, l’insegna ha lanciato il servizio di consegna gratuito entro il giorno successivo all’ordine per acquisti superiori ai 35 dollari. Chi è pratico di Amazon Prime, sa bene che la piattaforma per questo tipo di servizio non prevede già alcuna soglia di prezzo.

Merito del network logistico messo in piedi dal gruppo, e delle tecnologie di automazione che snelliscono i vari passaggi dal magazzino alla consegna nelle mani del cliente. Cnbc sottolinea che un report di marzo di Rbc Capital Markets ha in effetti stimato che Amazon sarebbe già in grado di garantire consegne in giornata o nel giro di 24 ore al 72% dell’intera popolazione statunitense.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3