Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La Presidenza del Consiglio sceglie soluzioni workflow

04 Mag 2009

L’offerta Zucchetti è molto completa, innovativa e
diversificata, con apposite soluzioni anche per clienti di grandi
dimensioni con esigenze complesse, siano essi imprese o enti
pubblici.

Ecco perché oltre ad Adidas, Auchan, Cisalfa, McDonald’s, Monte
Paschi Asset Management, Policlinico Gemelli, Randstad e tante
altre aziende prestigiose (che per ragioni contrattuali non
possiamo citare) le soluzioni Zucchetti per la sicurezza e per la
gestione del personale sono state adottate anche dalla Presidenza
del Consiglio dei Ministri.
Nello specifico, la Direzione del personale della Presidenza ha
acquistato il software paghe Zucchetti per la gestione
amministrativa di una parte del personale e, mediante la società
Controlsecurity, sia le soluzioni Zucchetti di rilevazione presenze
e workflow per la gestione delle presenze e dei processi
autorizzativi relativi ai suoi 4.500 dipendenti, sia le soluzioni
per la sicurezza di AXESS TMC, controllata del gruppo
Zucchetti.

Domenico Uggeri, responsabile delle soluzioni Zucchetti per la
gestione del personale, precisa: “Le nostre soluzioni per la
gestione delle risorse umane sono uniche nel panorama nazionale per
due motivi: sono totalmente web-based e sono nativamente integrate
su un unico database. Questi vantaggi si rivelano estremamente
utili specialmente per le organizzazioni di grandi dimensioni che
hanno l’esigenza di governare la propria complessità interna e
di favorire la diffusione delle informazioni tra persone che
lavorano in uffici differenti.

Dove, invece, non esiste una completa integrazione tra le
procedure, ne risente sia il sistema informativo sia la
produttività delle persone, perché aziende ed enti pubblici
devono rivolgersi a fornitori diversi per i servizi di assistenza e
di implementazione dei software utilizzati, con problemi di
ridondanza di informazioni, di gestione e certificazione dei dati e
i conseguenti conflitti.
Il progetto di Zucchetti, fornito anche alla Presidenza del
Consiglio dei Ministri, viene apprezzato soprattutto per il suo
livello di innovazione, perché la tecnologia web utilizzata
elimina la carta, semplifica la ricerca delle informazioni e
velocizza i processi di elaborazione dei cedolini paga, di
rilevazione delle presenze e del controllo degli accessi”.