La Rai pesca nel TG1: Mario Orfeo nuovo direttore generale - CorCom

LA NOMINA

La Rai pesca nel TG1: Mario Orfeo nuovo direttore generale

Il Cda sceglie il direttore del telegiornale come successore di Antonio Campo Dall’Orto. Il via libera dall’assemblea degli azionisti era arrivato in mattinata. Nella votazione del board sette voti favorevoli e quello contrario di Carlo Freccero

09 Giu 2017

A.S.

Mario Orfeo è il nuovo direttore generale della Rai. Lo ha votato il Consiglio d’amministrazione, che in mattinata aveva ottenuto il via libera dell’assemblea degli azionisti sulla designazione. A favore di Orfeo hanno votato in sette: la presidente Maggioni Maggioni e i consiglieri Guelfi, Borioni, Mazzuca, Diaconale, Siddi e Fortis. Unico voto contrario quello di Carlo Freccero. Il nuovo direttore generale, che dovrà lasciare la direzione del Tg1, prenderà il posto di Antonio Campo dall’Orto, che aveva rassegnato le dimissioni nelle scorse settimane. Appena appreso della nomina Orfeo ha raggiunto viale Mazzini per prendere parte al Cda e compiere i primi adempimenti, a partire dall’assegnazione delle deleghe. Orfeo rimarrà in carica un anno, per accompagnare la Tv di Stato fino al termine del mandato dell’attuale vertice e Cda Rai, a meno che il suo nome non venga riproposto quando entrerà pienamente in vigore la riforma Rai, che al posto del Dg prevede un amministratore delegato e un Cda più snello.

Mario Orfeo, giornalista, classe 1966, inizia la sua carriera da direttore nel 2002, guidando il Mattino di Napoli, edito dal gruppo Caltagirone, per poi passare al Tg2 nel luglio 2009 e al messaggero dal marzo 2011 al novembre 2012, quando è chiamato a dirigere il Tg1.