La svolta di Google Maps: via libera alla navigazione “offline”

Navigatore, destinazioni e informazioni utili saranno accessibili anche senza connessione Internet. Basterà scaricare preventivamente l’area o la città di interesse. Ma per ora solo su Android

10 Nov 2015

Andrea Frollà

mappe-120612111653

Da oggi con Google Maps si potrà seguire il proprio percorso in tempo reale anche offline. Big G ha annunciato in un post sul proprio blog la novità introdotta nell’app di navigazione, che riguarderà anche la ricerca delle destinazioni e le informazioni utili.

“Nel 60% del mondo oggi internet non è disponibile e, anche dove è possibile accedere al web, non è detto che la copertura sia uniforme – scrive la product manager di Google Amanda Bishop – Per la maggior parte della popolazione dunque non è ancora possibile, o per lo meno non è semplice, accedere alle informazioni in modo rapido e agevole”.

Per accedere al servizio offline bisognerà scaricare la mappa di un’area o di una specifica città, accedendo dall’applicazione all’omonima sezione “offline” presente nel menù di Google Maps e premendo il pulsante “più”, oppure cercando la zona e cliccando poi su download nella relativa scheda.

“Si tratta di un problema enorme, soprattutto quando si visitano luoghi sconosciuti – ha aggiunto Bishop – In questo senso Google Maps sta facendo nuovi passi in avanti con l’obiettivo di aiutare le persone a trovare le indicazioni di cui hanno bisogno per arrivare a destinazione, anche senza connessione internet”.

La novità sarà per ora disponibile solo su Android ma l’atteso per Apple non dovrebbe tardare ad arrivare.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link