Lavorare nell'Ict conviene, retribuzioni sopra la media nazionale - CorCom

LA RICERCA

Lavorare nell’Ict conviene, retribuzioni sopra la media nazionale

Studio di Job Pricing: in testa tra i più pagati i lavoratori delle Tlc, poi consulenza e software, media e web. Al Centro Italia stipendi più alti che al Nord

26 Ott 2016

A.S.

Il mercato digitale in Italia è destinato a crescere nel 2016 dell’1,5%, consolidando una tendenza che era già emersa nel 2015, quando l’aumento era stato dell’1%. A pesare su questa accelerazione la crescita significativa dei contenuti e pubblicità digitale (+8,6%) e delle soluzioni Ict e software (+4,5%). Anche le etribuzioni del settore crescono, e risultano superiori alla media nazionale, che è di 29.176 euro l’anno: i settori che garantiscono gli stipendi più alti sono quelli delle apparecchiature elettroniche ed elettriche e quello delle Tlc.

A fotografare l’andamento del settore è una ricerca di Job Pricing, secondo la quale al recupero dell’andamento nel 2015 hanno concorso un pò tutti i comparti, con la sola eccezione dei servizi di rete delle Tlc (-2,4%), secondo i dati emersi dalla ricerca, che valgono un terzo del mercato ma che da 3 anni sono in calo. Tutti i settori dell’Ict in ogni caso registrano valori sopra la media nazionale. A fronte degli oltre 29mila euro medi infatti le Tlc vedono ‘buste paga’ di circa 37.419 euro; i servizi di consulenza e sofware di circa 36.310 euro mentre si attestano a 32.759 euro i ‘salari’ per media, web, comunicazione, editoria e a 32.544 quelli di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

WHITEPAPER
Vita da CEO: quali sono gli strumenti necessari ai manager per vincere le sfide professionali
CIO
Digital Transformation

A impattare sulle retribuzioni sopratutto la ‘taglia’ delle aziende: premiano le grandi aziende, quelle con oltre 1.000 dipendenti che pagano circa il 40% in più di quanto non facciano le microimprese con meno di 10 dipendenti. Le aziende di Tlc, inoltre, prosegue l’indagine, premiano maggiormente dirigenti ed operai mentre il settore industriale delle apparecchiature elettroniche ed elettriche ricompensa maggiormente quadri e impiegati. A livello geografico è il Centro a registrate una retribuzione media pari a 35.464 euro e per una volta superiore a quella registrata al Nord (34.298 euro) e comunque sempre superiore a quella del Sud e Isole (30.790).