LA CLASSIFICA

Lavoro, ecco le 20 professioni “hi-tech” che dominano il mercato

Sviluppo software e interfaccia utente per siti web, cloud computing, analisi dei dati, Devops: decine di migliaia le posizioni aperte. Il podio è dominato da ingegneri del front-end, sviluppatori Java e data scientist. Apple, Microsoft e Google le aziende con più dipendenti dedicati alle tecnologie d’avanguardia

16 Gen 2020

Patrizia Licata

giornalista

La classifica dei migliori posti di lavoro negli Stati Uniti è sempre più dominata dai ruoli hitech: secondo il report annuale di Glassdoor “50 Best jobs in America 2020”, venti su cinquanta di questi lavori top per il 2020 sono nel settore tecnologico. La classifica prende in considerazione tre parametri: lo stipendio di base annuo, la soddisfazione del lavoratore in una scala da 1 a 5 e il numero di posizioni aperte, ovvero la facilità di trovare lavoro. Il podio è tutto hitech: al numero uno c’è il Front-end engineer, che guadagna in media 105.000 dollari annui e ha un livello di soddisfazione di 3,9, seguito dal Java developer e dal Data scientist (guadagna di più con 107.000 dollari annui e ha un soddisfazione di 4 punti su 5, ma le posizioni aperte sono poco più di 6.500).

In top ten troviamo anche il Devops engineer (quinto posto), il Data engineer (sesto) e il Software engineer (settimo). Nel resto della classifica scopriamo ancora lo sviluppatore software (32ma posizione), il Cloud engineer (33mo), lo UX designer (38mo), il Data analyst (44mo).

Glassdoor è un sito Internet in cui gli impiegati e gli ex impiegati di un’azienda anonimamente possono recensire le aziende per le quali hanno lavorato e i loro manager.

Le Big Tech impiegano 1 milione di americani

I dati pubblicati da Glassdoor includono anche una lista dei principali datori di lavoro hitech degli Stati Uniti aggiornati al 2018 in base alle comunicazioni delle stesse aziende. I “soliti noti” hanno dato lavoro complessivamente a oltre 1 milione di persone in America dal 2000 al 2018: Apple ha 132mila dipendenti, Microsoft 131mila, Alphabet (la capogruppo di Google) 99mila, Facebook 36mila; Amazon ha un totale di 648mila dipendenti ma include, al contrario delle altre aziende, i lavoratori part-time.

WHITEPAPER
Digitalizzare il manufacturing: dati, spunti ed esempi concreti
Digital Transformation
IoT

Tuttavia Glassdoor sottolinea che le opportunità di lavoro hitech non sono solo nei colossi del digitale, ma in tutte le industrie e anche nelle imprese di piccole e medie dimensioni, perché tecnologie come cloud, interfaccia utente, sviluppo software, integrazione di sistemi, analisi dei dati e app mobili toccano ormai ogni attività e settore.

I ruoli hitech più ricercati

Il Front-end engineer, che seleziona, installa e testa gli elementi dell’interfaccia utente di un sito web, è il “miglior lavoro” del 2020 soprattutto per l’elevata richiesta: ci sono oltre 13mila posizioni aperte, spiega Glassdoor, il doppio di quelle per il Data scientist, che era al numero uno nel 2016 e ora è terzo.

Estrapolando solo i lavori hitech dalla classifica dei 50 “best jobs” in America per quest’anno, il ranking risulta il seguente: Front-end engineer, Java developer, Data scientist, Product manager, DevOps engineer, Data engineer, Software engineer, Salesforce developer, Applications engineer, Systems engineer, Scrum master, Software developer, Cloud engineer, Product designer, UX designer, QA engineer, Sales engineer, Data analyst, Automation engineer, Network engineer.

Guadagnano di più il product manager e l’ingegnere del cloud (rispettivamente 117.000 dollari e 110.000 dollari di salario annuo di base, in media), ma i più soddisfatti sono il Salesforce developer e il Product designer (4,2 su un massimo di 5 per entrambi). I più richiesti sono il Software engineer (50.438 posizioni aperte), il Software developer (31.909 posti vacanti) e l’ingegnere dei sistemi (ne servono 16.850).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

G
Glassdoor
L
lavoro