Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INNOVAZIONE

L’e-commerce si fa “estremo”, arriva la consegna a domicilio sull’auto-robot

Debutto previsto in autunno per il nuovo servizio che utilizzerà piccoli camion senza conducente. Alle spalle la partnership tra una startup fondata da due ex-ingegneri Google e una catena alimentare Usa. Sperimentazione in Arizona

17 Ago 2018

L’auto-robot consegnerà la spesa a domicilio. E’ il risultato dei test che si stanno effettuando in Arizona dove la startup di veicoli a guida autonoma Nuro, fondata da due ex-ingegneri Google, e un gigante della distribuzione alimentare – in partnership da giugno – sta sperimentando un servizio di consegna senza conducente.

Un solo negozio coinvolto, per il momento. I clienti possono effettuare ordini tramite il sito Web o l’app mobile: gli ordini di generi alimentari possono essere programmati per la consegna nello stesso giorno o per il giorno successivo. Il costo per la consegna si aggira sui 6 dollari, qualunque sia la mole della spesa.

In fase di test i generi alimentari verranno consegnati tramite la flotta Nuro di auto Toyota Prius e Nissan Leaf. Ma già da questo autunno i veicoli saranno sostituiti dagli “R1” progettati dalla Nuro.

Resta da vedere se i clienti troveranno vantaggioso il nuovo sistema: a differenza di quanto succede con il tipico servizio di consegna “umano”,  i clienti dovranno aspettare sul marciapiede per recuperare i generi alimentari.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

N
nuro
R
robot-car

Articolo 1 di 5