Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Lenovo, la Ue dà il via libera all’acquisizione di Medion

Bruxelles autorizza l’operazione da 900 milioni di dollari con cui il produttore cinese rileverà la società tedesca: “Nessun ostacolo alla concorrenza”

26 Lug 2011

La Commissione europea ha autorizzato il progetto di acquisizione
del fornitore tedesco di equipaggiamenti elettronici Medion da
parte del gruppo informatico cinese Lenovo. Secondo Bruxelles
l’operazione non ostacolerà in nessun modo la concorrenza. “La
valutazione della Commissione ha rivelato che le quote di mercato
di Lenovo e Medion – si legge nella motivazione – sono
generalmente moderate e che rimarranno sul mercato concorrenti
credibili”. Per acquisire Medion Lenovo ha messo sul piatto 900
milioni di dollari. Per il produttore cinese si tratta della più
grande acquisizione dai tempi del ramo Pc di Ibm, avvenuta sei anni
fa.