L’AVARIA

Libero e Virgilio, in tilt caselle e-mail: disservizi sul data center

Coinvolte 9 milioni di utenze gestite dal service provider ItaliaOnLine. L’azienda si scusa con i clienti: “Escluso categoricamente l’attacco hacker. Impegnati a risolvere rapidamente il problema”

Pubblicato il 23 Gen 2023

LIbero Virgilio e-mail

Casella di posta elettronica inaccessibile per i 9 milioni di utenti dei servizi e-mail di Libero e Virgilio mail dalla notte scorsa. Dalla mezzanotte infatti il servizio gestito dal service provider ItaliaOnLine ha smesso di funzionare a causa di un problema tecnico legato ai data center.

 

Il messaggio dell’azienda agli utenti

 

Sui siti di accesso ai servizi di posta elettronica di Libero e Virgilio mail l’azienda si scusa con i propri clienti e spiega cosa è successo: “A partire dalla notte del 23 gennaio 2023 – recita lo statement – si stanno verificando disservizi sull’infrastruttura a cui fanno capo i servizi web Libero e Virgilio, in particolare la posta elettronica. E’ stato identificato il problema, in corso di risoluzione, che è dovuto a un disservizio all’interno del nostro data center”.

WEBINAR
15 Febbraio 2023 - 12:00
Misurare e migliorare l’experience dei clienti B2B: da dove si parte?
Digital Transformation
Marketing

 

Esclusa l’ipotesi attacco hacker

 

“Si tratta di un problema di natura tecnica esclusivamente interno – spiega ancora l’azienda – il che significa che escludiamo categoricamente potenziali attacchi hacker e che i dati dei nostri utenti, che sono il bene più prezioso, non sono in pericolo”.

 

Le scuse per il disagio

 

“Pertanto il servizio, una volta ripristinato, non genererà nessuna perdita per i milioni di account Libero e Virgilio mail – conclude la nota – eccetto purtroppo l’elevato disagio che i nostri utenti sono costretti a subire in queste ore e di cui ci scusiamo, confidando in una risoluzione la più rapida possibile”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5