Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

JOBS

Linkedin si rafforza, più strumenti per la ricerca di smart working

Introdotte nuove feature che individuano le offerte di lavoro da remoto. Ampliata la gamma di funzioni per calcolare il salario e conoscere le dimensioni delle aziende

22 Ago 2018

Nuove funzioni per chi cerca lavoro su Linkedin. Grazie allo sviluppo di una nuova esperienza di ricerca, che comprende la possibilità di visualizzare solamente le offerte relative a lavori che si svolgono da remoto e alcune nuove funzionalità che sapranno aiutare gli utenti a calcolare il salario corretto in base alle proprie competenze, Linkedin vuole assicurarsi che  i suoi utenti dispongano degli strumenti necessari per trovare il lavoro adatto a loro. 

Nell’era del lavoro 4.0 sono sempre più numerosi i professionisti alla ricerca di orari flessibili e che quindi puntano al raggiungimento del giusto equilibrio tra lavoro e vita privata. Infatti, quanto emerso da un recente sondaggio svolto in America, mostra come quasi la metà (43%) dei professionisti negli Stati Uniti ha trascorso del tempo lavorando da remoto lo scorso anno. Per questo motivo LinkedIn ha voluto creare una feature che rendesse più facile cercare e trovare tutte quelle offerte di lavoro che non richiedano la presenza in ufficio.  

Sarà inoltre possibile visualizzare i dettagli della posizione lavorativa, salvare le offerte di maggiore interesse e vedere tutte le informazioni più importanti – come la dimensione dell’azienda, quanti candidati ci sono e chi all’interno del proprio network può aiutare l’utente a candidarsi per una posizione specifica.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

L
linkedin
S
Smart Working

Articolo 1 di 5